HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi sarà il capocannoniere della Serie A 2018/19?
  Cristiano Ronaldo
  Gonzalo Higuain
  Mauro Icardi
  Ciro Immobile
  Edin Dzeko
  Dries Mertens
  Paulo Dybala
  Gregoire Defrel
  Arkadiusz Milik
  Duvan Zapata
  Krzysztof Piatek
  Mario Mandzukic
  Leonardo Pavoletti
  Altro

La Giovane Italia
L'avvocato del diavolo

Mondiale a quarantotto squadre, bravo Infantino. Chi gà i schei gà vinto, il denaro muove il mondo

16.01.2017 14:44 di Claudio Pasqualin   articolo letto 25591 volte
Fonte: Testo raccolto da Alessio Alaimo

La decisione del Presidente Infantino, condivisa dalla Fifa, di portare il Mondiale di Calcio da trentadue a quarantotto squadre a partire dal 2026 è a parer mia utile e opportuna e quindi pienamente condivisibile nell'ottica di espandere la popolarità del fenomeno. Il gioco del calcio è diffuso e popolarissimo soprattutto in Europa e in Sudamerica. La scelta di aumentare il numero dei partecipanti alla massima manifestazione mondiale nasce da due motivazioni: la prima di ordine geopolitico è che così si estende la passione per il football all'Asia, all'Africa nonché al Centro e al Nord America dove da anni si colgono segnali di interesse e inziative. Non vengono forse dai paesi arabi gli attuali proprietari di club importanti? E poi il fenomeno della Cina, che s'è impossessata di due squadre di grande tradizione come Inter e Milan. La seconda motivazione è di natura economica: grazie alle televisioni si prevede di incassare un miliardo di dollari (dicesi un miliardo) in più, con un utile per la Fifa di seicento milioni. Nella regione italiana del Veneto si dice che vige sempre la regola dell'articolo quinto: "Chi gà i schei gà vinto". Chi ha i soldi ha vinto. Piaccia o no è il denaro che muove il mondo. E alla Fifa lo sanno bene...


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

TMW - Brescia, Corini ha firmato. Annuale con opzione La voce circolava già da questa mattina e a breve sarà ufficiale. Il Brescia, dopo l'esonero di David Suazo, ripartirà da Eugenio Corini in panchina. Il tecnico ex Chievo e Novara ha infatti firmato un contratto di un anno con opzione e sarà annunciato già in serata.
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy