HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

La Giovane Italia
L'avvocato del diavolo

Platini, otto anni di squalifica. Come sparare sulla Croce Rossa. Le Roi e la Presidenza Fifa, game over...

Claudio Pasqualin (Udine, 30 maggio 1944) è un procuratore sportivo e avvocato italiano del Foro di Vicenza, esperto di diritto sportivo. È stato vicepresidente dell'AIC, presidente di AssoProcuratori ed è attualmente presidente di AvvocatiCalcio.
22.12.2015 08:24 di Claudio Pasqualin   articolo letto 41833 volte
© foto di Federico De Luca

Un commento alla pesante sentenza di 8 anni di squalifica inflitta a Michel Platini mi espone al rischio di...sparare sulla Croce Rossa. Ero stato infatti facile profeta nel pronosticare una pena "non inferiore a sette anni" considerata la gravità dell'accusa di corruzione e l'atteggiamento processuale scelto da Platini che, in contumacia, aveva definito il procedimento avanti il Comitato Etico un "processo farsa". Per la verità non poche perplessità aveva destato l'improvvida sortita di un sedicente "portavoce" (figura sconosciuta ad ogni tipo di diritto, sia ordinario che sportivo) del Comitato Etico che ne avrebbe anticipato la decisione, ma resta il fatto che Platini non ha saputo dare alcuna spiegazione valida a quell'ormai famoso, anzi famigerato, pagamento di 2 milioni fattogli da Blatter senza alcun contratto sottostante e con una tempistica assurda e illogica. La motivazione del Comitato Etico è implacabile: "Blatter e Platini non hanno agito con integrità e credibilità". E così la figura più importante nella corsa alla poltrona di Presidente FIFA esce definitivamente di scena. Per quanti ricorsi possa proporre alla FIFA stessa e al Tribunale Arbitrale dello Sport di Losanna, la partita è ora di fatto chiusa con Le Roi in fuorigioco per le elezioni del prossimo 27 febbraio. Platini / Presidenza FIFA, game over...


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Nations League, Lega D: Georgia promossa. Gibilterra nella storia Dopo due finestre dedicate alla Nations League nella Lega D abbiamo il primo verdetto: la Georgia sale di un gradino con due partite d'anticipo. GRUPPO 1 Giochi fatti con la Georgia che ha vinto il girone con due turni d'anticipo. Il resto delle partite sarà utile solo per determinare...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy