HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Totopanchina Juve: chi sarà l'erede di Allegri?
  Simone Inzaghi
  Maurizio Sarri
  Pep Guardiola
  Sinisa Mihajlovic
  Didier Deschamps
  Mauricio Pochettino
  Josè Mourinho
  Antonio Conte

La Giovane Italia
La Giovane Italia

Giulio Maggiore, il Gerrard ligure punta ai playoff col suo Spezia

La Giovane Italia vi porta alla scoperta dei nuovi talenti del calcio italiano, raccontandovi ogni giorno, alle 8:45, le storie dei giovani di casa nostra e dei club che scommettono su di loro
03.05.2019 08:45 di La Giovane Italia   articolo letto 2551 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Lo Spezia è a caccia di un pass per i playoff del campionato di Serie B, in un finale di stagione che vede i liguri impegnati nella corsa verso un obiettivo più che mai a portata di mano, vestendo contemporaneamente i panni di ago della bilancia per gli equilibri della lotta alla promozione diretta. Mercoledì pomeriggio gli aquilotti hanno conquistato un punto prezioso in trasferta, stoppando la corsa verso la A del Palermo, mentre nella giornata conclusiva della stagione regolare saranno ospiti del Lecce, che cercherà il successo per festeggiare la promozione. Ma a prescindere dai verdetti che saranno emessi al termine del campionato cadetto, in questo finale di stagione sta tornando a brillare la stella di Giulio Maggiore, uno dei migliori talenti lanciati dal florido vivaio spezzino che vuole caricarsi la squadra in spalla per portarla dritta verso i playoff.

Doppietta alla Gerrard – Al Barbera, la mezzala classe ’98 ha sfoderato una prestazione maiuscola, da giocatore ormai pronto al definitivo salto di qualità. La doppietta rifilata alla terza forza del campionato ha permesso allo Spezia di portare a casa un pareggio fondamentale per conservare il settimo posto, respingendo gli assalti di una concorrenza sempre più agguerrita. Un 2-2 aperto e chiuso dal ragazzo nativo di Genova, ma che ormai ha il sangue da Aquilotto doc. Due reti da assaltatore, da centrocampista box-to-box alla Steven Gerrard, un profilo a cui Maggiore somiglia per caratteristiche fisiche e tecniche. Prima un mancino che non ammette repliche, parcheggiato sotto l’incrocio dopo il triangolo chiuso con Okereke; poi un terzo tempo da giocatore di basket, sempre su invito del nigeriano, per schiacciare di testa il gol del pari al tramonto del primo tempo. Fanno quattro reti in stagione, nelle 20 presenze messe insieme nel campionato di Serie B. Un’annata chiusa in crescendo, con le sirene di mercato che iniziano a risuonare in vista dell’estate.

Mondiale? No, grazie – Che Maggiore fosse un profilo unico nel suo genere non lo abbiamo scoperto certo in un assolato 1° maggio siciliano. Al netto delle doti calcistiche, sicuramente sopra la media per un ventunenne che ha già nel curriculum 78 presenze da professionista, quello che conquista di Giulio sono le qualità fuori dal rettangolo di gioco. Un carattere da ragazzo d’altri tempi, dotato di una maturità e di una intelligenza non comuni, unite al carisma di chi è capace di fare scelte forti, mai banali. Come quella di rinunciare ad un Mondiale, per esempio. Nel 2017 c’era un posto già prenotato a suo nome sull’aereo che avrebbe portato in Corea la Nazionale Under 20. Giulio, però, ha detto di no: completare gli studi con l’esame di maturità scientifica era la sua priorità, prima ancora che misurarsi coi migliori coetanei del pianeta. Perché Maggiore è fatto così: un giovane uomo che ha ben chiare le sue priorità, e che sogna di affermarsi accompagnando il suo talento con una testa ben salda sulle spalle.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Juventus, Mourinho non sarà l’allenatore. Nonostante il pressing di CR7 Non sarà José Mourinho il nuovo allenatore della Juventus nonostante negli ultimi giorni vi sia stato il pressing del connazionale Cristiano Ronaldo per convincerlo a sposare la causa bianconera. Il campione portoghese avrebbe inoltre raccomandato Mourinho, che lo allenò ai tempi...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510