HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
La Giovane Italia

"I talenti del futuro": Inter pigliatutto ai premi de La Giovane Italia

24.11.2018 15:12 di Sebastian Donzella   articolo letto 5777 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Inter pigliatutto nella sesta edizione degli Oscar del Calcio giovanile "I talenti del Futuro", manifestazione organizzata da La Giovane Italia e dal circuito di trofei Caroli Hotels, che quest'anno ha premiato i giocatori nati tra il 1998 e il 2001, con rispettivi tecnici e club. La kermesse, tenutasi questa settimana al Teatro Italia a Gallipoli, è stata presentata dai giornalisti Mino Taveri, Roberta Noè e Paolo Ghisoni, con Naomi Emuteba come madrina della serata. A intervenire, tra gli altri, dirigenti di Milan, Parma, Juventus, Atalanta, Roma, Brescia, Chievo, Genoa, Lazio, Monaco e Fiorentina. "Puoi trovare tutti i talenti U19 sull'Almanacco "La Giovane Italia" - (CLICCA QUI PER I DETTAGLI).

A vincere il premio come miglior allenatore 2017/18 è stato Paolo Nicolato, alla guida della Nazionale Under 20, mentre il miglior responsabile del settore giovanile è stato Roberto Samaden dell'Inter, grazie al tris di scudetti ottenuti nell'ultima stagione con Primavera, Under 16 e Under 15. Questo il suo intervento dal palco: "La società ci ha fatto lavorare, dando continuità al lavoro delle persone. La risposta dei successi che sono non solo le vittorie ma anche tutti i giovani che gravitano nel mondo professionistico. Inoltre abbiamo dei tecnici straordinari: è giusto mettere in mano i ragazzi alla gente giusta, non solo dal punto di vista tecnico ma anche da quello umano. I ragazzi hanno bisogno di crescere non solo in campo. Agli allenatori non chiediamo di vincere ma di far crescere i ragazzi, formarli e farli lavorare in un ambiente sereno. Poi i successi vengono di conseguenza. Noi stiamo vivendo un momento che dura da tanti anni, questo significa che stiamo lavorando bene".

Tra i nerazzurri, premiati anche i tre tecnici che hanno condotto l'Inter ai rispettivi scudetti di categoria: Stefano Vecchi per la Primavera, Gabriele Bonacina per l'Under 16 e Paolo Annoni per l'Under 15. Per il club di Milano anche il riconoscimento ad Andrea Pinamonti, attualmente in prestito al Frosinone, quale miglior attaccante del 1999 e ad Alessandro Bastoni, difensore pari età, in prestito al Parma. Sempre nella stessa annata premio come miglior portiere a Gigio Donnarumma del Milan e come miglior centrocampista a Nicolò Zaniolo della Roma. Il club giallorosso ha vinto anche un doppio premio: Alberto De Rossi e il club capitolino hanno ricevuto il premio speciale per la longevità del proprio progetto.

Tra i classe 1998 il guardiapali premiato è stato Tommaso Cucchietti del Torino, ora all'Alessandria, in difesa è stato scelto Marco Varnier dell'Atalanta, a centrocampo Giulio Maggiore dello Spezia e in attacco il milanista Patrick Cutrone. A proposito di Milan, il terzo premio è stato consegnato ad Alessandro Plizzari, valutato come miglior portiere della classe 2000. Con lui in difesa Davide Bettella dell'Atalanta, in attacco Emanuel Vignato del Chievo e, soprattutto, in mediana, il richiestissimo Sandro Tonali del Brescia. Tra i 2001 in porta spazio ad Alessandro Russo del Genoa, in difesa a Nicolò Armini della Lazio, a centrocampo ad Alessio Riccardi della Roma e in avanti a Nicolò Fagioli della Juventus.

Il premio speciale come "vivaio virtuoso", inoltre, è stato assegnato a un club di Serie C: precisamente al Pordenone che ha lanciato oltre una decina di ragazzi nei settori giovanili professionistici di Serie A. Premiate, infine, anche le calciatrici italiane Under 19: la Top 4 vede schierata Roberta Aprile della Pink Bari in porta, Tecla Pettenuzzo del Sassuolo in difesa, Michela Catena della Fiorentina a centrocampo e Benedetta Glionna della Juventus in attacco, guidate dal tecnico del Sassuolo Gianpiero Piovani.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Un talento al giorno, Bukayo Saka: il più giovane di tutta l'Europa... League Il più giovane giocatore dell'Europa League 2018/19 si chiama Bukayo Saka ed è un attaccante esterno dell'Arsenal: di origine nigeriana ma inglese di Londra, ha debuttato contro il Vorskla Poltava a 17 anni e due mesi, dimostrando subito qualità di un certo tipo. Mancino naturale,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->