HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Come finirà il derby di Milano?
  Vincerà l'Inter
  Finirà in pari
  Vincerà il Milan

La Giovane Italia
La Giovane Italia

Leonardo Cerri, un giovane gigante alla corte della Juventus

La Giovane Italia vi porta alla scoperta dei nuovi talenti del calcio italiano, raccontandovi ogni giorno, alle 8:45, le storie dei giovani di casa nostra e dei club che scommettono su di loro
03.07.2019 08:45 di La Giovane Italia   articolo letto 15967 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

La Juventus continua a dimostrarsi molto attenta alle dinamiche riguardanti i giovani talenti, nel solco di una tradizione che, negli ultimi anni, ha visto entrare più o meno direttamente nei radar del club bianconero alcuni dei profili di maggiore prospettiva del calcio italiano e internazionale. La Vecchia Signora non si smentisce nemmeno in questi primissimi giorni di calciomercato, mettendo le mani su un giovane attaccante che ha già fatto parlare di sé, nonostante abbia da poco compiuto sedici anni.

Little... Toni - Leonardo Cerri è a tutti gli effetti un nuovo giocatore della Juventus. Nella giornata di ieri il club bianconero ha depositato in Lega il contratto che la legherà per i prossimi anni all’attaccante classe 2003, arrivato a parametro zero dal Pescara dopo una stagione da assoluto protagonista. Romano di nascita, dopo gli inizi nell’Atletico Torrino (società di calcio a 5 capitolina) Cerri è passato alla Lupa Roma nel 2015 per poi trasferirsi l’anno successivo all’Unicusano Fondi, trampolino di lancio per l’approdo al Pescara, arrivato nell’estate del 2017. Con la maglia del club abruzzese Leonardo è stato protagonista di un crescendo inarrestabile, direttamente proporziale alla sua altezza che tocca già il metro e novantacinque, facendolo assomigliare per movenze e posizione in campo a Luca Toni. Nel 2018-19, Cerri si è imposto come uno dei punti di forza dell’Under 16 del Pescara: i 14 gol stagionali gli sono valsi la chiamata con la nazionale di categoria, alla quale ha risposto sfoderando ottime prestazioni nel Torneo dei Gironi e nel Torneo della Pace, le due competizioni alle quali ha partecipato in maglia azzurra. Nel finale di stagione è arrivato anche il salto, da sotto età, in Under 17: tre presenze in regular season e una maglia da titolare nel primo turno dei playoff, perso contro il Benevento ma timbrato dal suo primo gol nella categoria superiore.

Scommessa bianconera - Fiutato l’affare, la Juventus non ha perso tempo per far suo un rinforzo importante per la rosa dell’Under 17. D’altronde, le prestazioni del ragazzone ex Pescara non potevano passare inosservate: il fisico imponente ruba l’occhio già a un primo sguardo, ma a sorprendere è un’eccezionale elasticità che, unita alle lunghe leve, gli consente di avere uno spunto non comune per un giocatore di quella stazza. Mancino naturale, dotato di una buona tecnica che lo vede utilizzare con successo anche il piede debole, Cerri sa gestire efficacemente il pallone e, grazie alla mole fuori concorso in confronto ai coetanei, è in grado di fare la voce grossa nel gioco aereo. Deve migliorare nella velocità di esecuzione, nonostante una tecnica di calcio già molto pulita, e nei tempi di attacco alla porta, per diventare davvero devastante nei sedici metri avversari. I notevoli margini di miglioramento, tanto tecnici quanto dal punto di vista muscolare, potranno essere sfruttati sotto la guida dello staff bianconero, che avrà il compito di indirizzare la personalità del ragazzo tenendolo sempre sul pezzo, per stimolarlo a raggiungere un livello di gioco superiore. Le potenzialità di questo giovane gigante appaiono sconfinate, e la Juventus non ha esitato a scommettere su di lui. E magari, in un futuro non troppo lontano, la Vecchia Signora potrà trovarsi già fatto in casa il suo “piccolo” Luca Toni.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie La Giovane Italia

Primo piano

...con Zenga Inter sottotono in Champions League, ma l’obiettivo per i nerazzurri è guardare avanti. “Come ha detto Antonio la prestazione non è stata quella che si aspettavano tutti. Ma non è una prestazione negativa che può condizionare quanto di buono è stato fatto fin adesso”, dice a TuttoMercatoWeb...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510