Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Luca Gagliano, il castiga-Juve che ha stregato Zenga

Luca Gagliano, il castiga-Juve che ha stregato ZengaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 30 luglio 2020 08:45La Giovane Italia
di La Giovane Italia
La Giovane Italia vi porta alla scoperta dei nuovi talenti del calcio italiano, raccontandovi ogni giorno, alle 8:45, le storie dei giovani di casa nostra e dei club che scommettono su di loro

Il Cagliari si è regalato una soddisfazione non da poco in questo finale di stagione, battendo la Juventus fresca di nono Scudetto consecutivo nell'ultimo match casalingo del 2019/20. Un successo propiziato anche dall'impatto a sorpresa di un giovane rossoblù, che aveva già fatto parlare di sé negli ultimi giorni ma che ieri sera si è messo prepotentemente sulla mappa del calcio italiano, contribuendo con un gol e un assist alla vittoria ai danni dei bianconeri

Notte magica - Luca Gagliano ricorderà a lungo la serata del 29 luglio 2020. Quella della prima maglia da titolare in Serie A, condita dal primo gol messo a segno contro la squadra dominatrice dell'ultimo decennio. Una scalata da raccontare quella del ragazzo di Alghero, che dopo gli inizi nel Catalunya si è fatto notare dagli scout rossoblù, cominciando una carriera degna di nota nelle giovanili del Cagliari. L'aria della prima squadra ha cominciato a respirarla già nel 2017, con l'esordio assoluto da professionista arrivato nel match di Coppa Italia contro il Pordenone, il 27 novembre. Nel frattempo l'attaccante classe 2000 si è imposto come uno dei trascinatori delle categorie giovanili, ruolo ribadito anche in un 2019/20 nel quale i suoi 10 gol avevano contribuito a lanciare la Primavera al secondo posto della classifica, a un passo dallo storico approdo alle finali Scudetto prima dello stop ai campionati arrivato nel marzo scorso. Le soddisfazioni, allora, sono arrivate coi grandi: Zenga lo ha voluto con sé alla ripartenza, lanciandolo verso l'esordio in Serie A nel finale del match contro la Lazio e schierandolo a sorpresa dal 1' contro la Juventus. Il risultato? Tocco rapace per il gol del vantaggio e palla di zucchero ad apparecchiare il raddoppio di Simeone. Pezzi di bravura il cui eco è risuonato ancora più forte, visto l'avversario contro il quale il ragazzo li ha sfoggiati.

Rapace - Attaccante mancino, Gagliano si è raccontato perfettamente con la dinamica del suo primo gol in serie A. Un giocatore che ha nel fiuto del gol il tratto saliente del suo profilo, un feeling innato con la porta che sa attaccare buttandosi su ogni pallone “cinquanta e cinquanta” che attraversa l’area avversaria, come quello spinto alle spalle di Buffon con una zampata da bomber navigato. Molto efficace anche nel gioco aereo grazie a un’ottima struttura muscolare e a un grande tempismo nello stacco, nonostante un'altezza da normotipo, Gagliano è un “torello” che sa essere un osso duro per qualsiasi difensore chiamato a marcarlo, come dimostrato anche al cospetto dei grandi d'Italia. Ragazzo intelligente e molto applicato, con grande voglia di imparare nuove nozioni e di migliorarsi costantemente, il classe 2000 sta affrontando un percorso importante anche a livello di gestione delle emozioni nel corso della gara, che lo ha aiutato a ridurre i cartellini gialli e ad alzare il proprio rendimento. Davanti alla Juventus, Luca non ha tremato, anzi. Quel guizzo in mezzo all'area è destinato a rimanere una fotografia indelebile, il biglietto da visita di un giovane attaccante che sogna di fare grandi cose indossando i colori rossoblù.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000