Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Mattia Tirelli, la scalata da record del "Paloschino" della Feralpi

Mattia Tirelli, la scalata da record del "Paloschino" della FeralpiTUTTOmercatoWEB.com
domenica 26 gennaio 2020 08:45La Giovane Italia
di La Giovane Italia
La Giovane Italia vi porta alla scoperta dei nuovi talenti del calcio italiano, raccontandovi ogni giorno, alle 8:45, le storie dei giovani di casa nostra e dei club che scommettono su di loro

La Feralpisalò si sta confermando come una piccola ma virtuosa realtà del nostro calcio. Il club bresciano, che ormai da oltre dieci anni si è consolidato stabilmente nelle categorie professionistiche, può vantare anche uno dei settori giovanili d’élite a livello di società di Serie C. Un vivaio che anche nella stagione in corso ha continuato a lanciare i suoi giovani talenti verso la prima squadra, mettendo in mostra i frutti dell’ottimo lavoro compiuto sui prospetti cresciuti con la maglia verdeazzurra. Tra di loro c’è anche Mattia Tirelli, classe 2002 già entrato a pieno titolo nella storia dei gardesani, e che in questa settimana ha festeggiato un traguardo significativo per la sua giovane carriera.

Scalata verso i pro - L’attaccante nato a Gavardo, in provincia di Brescia, è il nuovo che avanza in casa Feralpi. Protagonista della trafila nel vivaio dei leoni, lo scorso anno per Mattia è stato quello della scalata vertiginosa verso il calcio dei grandi. Un 2018/19 cominciato con la formazione dell’Under 17, proseguito conquistando a suon di gol un posto nella Berretti e concluso con l’approdo in prima squadra, con la quale ha debuttato in Serie C nel marzo 2019. Una prima da record per Tirelli, diventato il più giovane esordiente della storia del club, addirittura con la maglia numero 10 sulle spalle, scelta con personalità da un ragazzo che si è presentato senza troppi timori reverenziali all’appuntamento col calcio dei grandi. Dopo le tre apparizioni dello scorso anno, il classe 2002 si è ritagliato un posto in pianta stabile nella formazione allenata da mister Sottili. Sei le presenze totalizzate fino a qui, impreziosite dal traguardo raggiunto nel recupero della 20^ giornata. Schierato nella ripresa, appena dopo il gol del vantaggio siglato dalla Reggiana, Tirelli ha messo a segno il suo primo gol da professionista, che ha permesso ai suoi di fermare la seconda forza del Girone B e di conquistare un pareggio che è valso la conferma al settimo posto in classifica. Una rete fatta di malizia e cattiveria agonistica, doti rare per un ragazzo ancora minorenne. Mattia ha infatti approfittato di una indecisione del portiere avversario, soffiandogli il pallone dai piedi e depositandolo nella porta sguarnita, prima di liberare tutta la sua gioia per il primo timbro della carriera da professionista.

Piccolo Paloschi - Il primo squillo di Tirelli rende giustizia all’accostamento con Alberto Paloschi, profilo al quale il ragazzo bresciano assomiglia per caratteristiche fisiche e tecniche e per la maniera di interpretare il ruolo di attaccante. Mattia è un rapace d’area di rigore, un giocatore sempre pronto a pungere negli ultimi sedici metri e che piace ad ogni tecnico per la sua attitudine al sacrificio, qualità che lo rende una preziosa risorsa anche nella nel primo pressing sulla manovra avversaria. Struttura fisica discreta per la giovane età, ma comunque da normotipo visto che la sua altezza sfiora il metro e ottanta, Tirelli è rapido e sgusciante ed è dotato al tempo stesso anche di ottime capacità aerobiche, che gli permettono di spendersi in copertura senza perdere lucidità in fase di finalizzazione. Il precoce approdo in prima squadra è anche merito di una mentalità molto matura rispetto ai coetanei, da sempre sottolineata dagli staff delle giovanili con i quali ha avuto modo di lavorare. Determinato e voglioso di emergere, Mattia si è fatto trovare pronto alle prime chiamate coi grandi, senza trascurare al tempo stesso la carriera scolastica, che lo vede impegnato negli studi all’Istituto turistico. In casa Feralpisalò il futuro è già arrivato. Tirelli ha rotto il ghiaccio, e adesso sogna un finale di stagione da protagonista.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000