Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Paolo Gozzi Iweru, il futuro della Juventus è già nella storia bianconera

Paolo Gozzi Iweru, il futuro della Juventus è già nella storia bianconeraTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 07 aprile 2020 08:45La Giovane Italia
di La Giovane Italia
La Giovane Italia vi porta alla scoperta dei nuovi talenti del calcio italiano, raccontandovi ogni giorno, alle 8:45, le storie dei giovani di casa nostra e dei club che scommettono su di loro

Esordire in Serie A prima di diventare maggiorenne è un traguardo al quale può aspirare una ristretta élite di giovani calciatori. Farlo nella Juventus, diventando il primo classe 2001 della storia a indossare il bianconero in gare ufficiali, ti rende un prospetto più unico che raro. Per Paolo Gozzi Iweru sarà tempo di ricorrenze, tra meno di una settimana. Il prossimo 13 aprile, infatti, il difensore della Juventus festeggerà l’anniversario dell’esordio assoluto in Serie A. Un primo, gigantesco passo di una carriera promettente, per uno dei centrali di maggior interesse nel panorama giovanile italiano.

Nella storia - Nato a Torino da genitori nigeriani, il classe 2001 sta vivendo un biennio ricco di soddisfazioni che lo ha proiettato di prepotenza nel novero dei migliori difensori del nostro calcio giovanile. Semifinalista con l'Under 17 (nel 2018, ndr.) e già pilastro già al primo anno di Primavera, Gozzi si è affacciato al calcio professionistico dalla porta principale, bypassando il possibile esordio con la formazione Under 23 e arrivando dritto in prima squadra. Il 13 aprile 2019 è arrivato il momento magico: mister Allegri lo ha schierato titolare nella trasferta con la Spal, trasformando il match in una piccola pagina di storia per il club bianconero e in una gioia indimenticabile per il ragazzo. Paolo si sta confermando ad alti livelli anche nel 2019/20, nella buona stagione disputata dalla Primavera di mister Zauli: 23 presenze complessive e 2 reti, arrivate entrambe in Youth League e una delle quali decisiva per battere l’Atletico Madrid in pieno recupero e blindare il primo posto nel girone. Ma anche in Nazionale il difensore italo-nigeriano si è confermato come un prospetto da seguire con grande attenzione e da tenere stretto, respingendo le frequenti avances della federazione del paese di origine dei genitori. Titolare all’Europeo Under 17 del 2018, concluso con la medaglia d’argento dopo la sconfitta ai calci di rigore contro l’Olanda, Gozzi è stato uno dei sempre presenti anche nell’Europeo Under 19 l’anno successivo, giocandolo con una stagione di anticipo sulla tabella di marcia. Nel mezzo, il primo assaggio dell’azzurro dei grandi, con la convocazione del c.t. Mancini per lo stage del 29 aprile 2019.

Programmi per Pasquetta? - E pensare che Paolo nasce come esterno di centrocampo, ruolo ricoperto in giovanissima età per poi convertirsi prima in mezzala e poi in centrale di difesa. Una transizione sorprendente per rapidità ed efficacia di adattamento, favorita dalla capacità di mixare i fondamentali del manuale del difensore provetto a un piede mancino ben educato dai trascorsi come giocatore offensivo. Roccioso in uno contro uno, esplosivo nel gioco aereo e molto abile anche nel tackle scivolato, Gozzi può già contare su una struttura fisica completa, caratterizzata da una esuberanza atletica rara per un giovane della sua età. Un telaio che non a caso è già stato valutato pronto per l’esordio in Serie A, e che verosimilmente il prossimo anno gli spalancherà a tempo le porte del calcio professionistico. Un salto per il quale Gozzi è pronto anche a livello mentale, considerata la spiccata personalità unita alla capacità di farsi scivolare addosso l’errore, in attesa di completare la maturazione limitando quei leggeri cali di concentrazione che non saranno tollerati al piano superiore. La Juventus valuta già il da farsi, soppesando l’opportunità di inserirlo nella rosa dell’Under 23 oppure di mandarlo a fare esperienza in prestito lontano da Torino. Paolo, intanto, ha già i suoi programmi per una Pasquetta da passare in quarantena: rivivere le emozioni di quel 13 aprile 2019, per avere ben chiaro in mente il progetto per la sua carriera di domani.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Inter, c’e tempo per rimediare. Napoli, che cifre per Osimhen
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000