HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Come finirà il derby di Milano?
  Vincerà l'Inter
  Finirà in pari
  Vincerà il Milan

La Giovane Italia
La Giovane Italia

Salvatore Esposito, l'irresistibile ascesa del cecchino di Castellammare

La Giovane Italia vi porta alla scoperta dei nuovi talenti del calcio italiano, raccontandovi ogni giorno, alle 8:45, le storie dei giovani di casa nostra e dei club che scommettono su di loro
10.07.2019 08:45 di La Giovane Italia   articolo letto 7735 volte
© foto di Federico De Luca

Da un’estate azzurra a una gialloblù il passo è breve. Lo sa bene Salvatore Esposito, uno dei talenti protagonisti dell'ottima annata delle nazionali giovanili che nel pomeriggio di ieri ha da un lato salutato la possibilità di giocare l’Europeo Under 19, ma dall’altro ha accolto la notizia di un nuovo capitolo della sua giovane carriera, che avrà inizio ufficialmente dopo le visite mediche di rito previste per la giornata di oggi. Il centrocampista classe 2000 è infatti in procinto di trasferirsi al Chievo, che lo ha individuato come uno dei profili giusti per ripartire dopo la retrocessione in Serie B, arrivata dopo undici stagioni consecutive in Serie A.

Impatto da grande - Nato a Castellammare di Stabia e cresciuto nell'Inter, come i fratelli minori Sebastiano (stellina del vivaio nerazzurro e attualmente impegnato agli ordini di Antonio Conte nel ritiro della prima squadra) e Francesco Pio (attaccante classe 2005), Esposito ha vissuto una stagione da incorniciare. Passato alla Spal nell’estate del 2017, Salvatore si è imposto come uno dei trascinatori della Primavera estense, tanto da diventare un perno delle giovanili azzurre e meritarsi le attenzioni del Ravenna, che lo ha rilevato in prestito lo scorso gennaio. I primi mesi da professionista hanno rispettato, se non addirittura superato, le attese che accompagnavano il ragazzo: quattordici presenze e due gol nel campionato di Serie C, con un contributo importante per portare i romagnoli fino al secondo turno dei playoff. Ma le cose migliori Esposito le ha riservate per le partite disputate con in maglia azzurra, che lo hanno visto protagonista all’alba e al tramonto della primavera. Titolare (e autore di un gol capolavoro, contro il Belgio) nella fase élite di qualificazione all’Europeo Under 19, prima del salto in Under 20 con la quale si è consacrato nel Mondiale in Polonia: sempre in campo (e soltanto una volta da subentrato) nel percorso che ha visto i ragazzi di Nicolato chiudere al quarto posto nella rassegna iridata.

Cecchino - Dopo le origini da trequartista, Esposito si è evoluto prima in interno e poi in regista di centrocampo, abbassando il proprio raggio d’azione grazie all’intuizione di mister Zanchetta, tecnico che lo ha allenato nell’Inter Under 17. La grande tecnica individuale lo rende sempre pulito ed efficace nelle giocate, mentre una personalità non comune per un giovane della sua età gli ha permesso di imporsi in un ruolo delicato come quello del play, posizione nella quale non ha perso la facilità nel dribbling che abbina alle ottime doti di lettura dell’azione. Destro naturale ma capace di calciare altrettanto bene col mancino, Salvatore ha nei calci piazzati la sua specialità: un vero e proprio cecchino, le cui abilità balistiche rappresentano una costante minaccia sia quando disegna traiettorie a cercare gli inserimenti dei compagni sia quando decide di andare alla battuta diretta verso la porta. Non altissimo, ma dotato di un baricentro basso e di una buona forza nelle gambe che gli permettono di essere sempre in controllo del pallone e di effettuare rapidi cambi di direzione per liberarsi del diretto avversario, Esposito si è già dimostrato un leader tecnico e carismatico, capace di trascinare i compagni soprattutto nei momenti più complicati. Le fatiche del Mondiale Under 20 hanno convinto lo staff del c.t. Nunziata a risparmiargli il viaggio in Armenia per la fase finale dell'Europeo Under 19, ma a attenderlo c’è il Chievo, che sta per assicurarselo in prestito con diritto di riscatto (e contro riscatto in favore della Spal). Esposito si prepara a salire ulteriormente di livello dopo aver mosso i primi passi nel calcio professionistico, con l’obiettivo di dare continuità all’ascesa irresistibile che lo ha visto protagonista nell’ultima stagione.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie La Giovane Italia

Primo piano

...con Zenga Inter sottotono in Champions League, ma l’obiettivo per i nerazzurri è guardare avanti. “Come ha detto Antonio la prestazione non è stata quella che si aspettavano tutti. Ma non è una prestazione negativa che può condizionare quanto di buono è stato fatto fin adesso”, dice a TuttoMercatoWeb...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510