Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Samuele Mulattieri, l'Inter Primavera riscopre il suo bomber

Samuele Mulattieri, l'Inter Primavera riscopre il suo bomber
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 27 dicembre 2019 08:45La Giovane Italia
di La Giovane Italia
La Giovane Italia vi porta alla scoperta dei nuovi talenti del calcio italiano, raccontandovi ogni giorno, alle 8:45, le storie dei giovani di casa nostra e dei club che scommettono su di loro

La Primavera dell’Inter saluta un 2019 che l’ha vista sfiorare l’ennesimo Scudetto di categoria, confermandosi nella prima parte della stagione 2019/20 come una delle protagoniste di spicco del campionato Primavera 1. Dopo la finale tricolore persa contro l’Atalanta, i ragazzi di Armando Madonna si sono riproposti nelle posizioni di vertice della graduatoria, che li vede attualmente appaiati al terzo posto con la Roma, ma con una gara da recuperare. Tra gli uomini chiave del nuovo corso interista figura Samuele Mulattieri, che sta sfruttando nel migliore dei modi questa annata da fuori quota per preparare il definitivo salto tra i professionisti.

Scelta ripagata - Il classe 2000 nativo di La Spezia è arrivato all’Inter nell’estate del 2018, accompagnato da grandi aspettative dopo una trafila da protagonista con la maglia della squadra della sua città, sfociata nell’esordio in Serie B e impreziosita dal primo gol nel calcio dei grandi. La prima stagione in nerazzurro, però, si è rivelata inferiore alle attese, soprattutto dal punto di vista realizzativo: solo quattro le reti messe a segno, un bottino magro che ha consigliato alla dirigenza e al ragazzo un ulteriore anno di maturazione in Primavera, prima di mettersi in gioco nel mondo dei professionisti. Una scelta che, a giudicare dal rendimento stagionale di Samuele, sta dando i frutti sperati. L’attaccante ligure ha infatti già quasi raddoppiato il suo score, che racconta di sette gol segnati nelle tredici gare disputate, tra campionato e Coppa Italia Primavera. Numeri che gli valgono la palma di cannoniere principe della squadra di mister Madonna, e che lo hanno proiettato nella Top 10 del Ranking di categoria curato da La Giovane Italia, la cui classifica è consultabile cliccando qui.

Istinti da domare - Mulattieri è un giocatore eclettico, un attaccante capace di muoversi in tutte le posizioni del reparto avanzato e molto efficace anche nel ruolo di trequartista. Destro naturale, è dotato di grande tecnica individuale e di ottime qualità nel dribbling, fondamentale nel quale eccelle nonostante le leve piuttosto lunghe, che non gli impediscono di destreggiarsi anche negli spazi stretti. La produzione offensiva è tornata sulle medie tenute con regolarità durante il percorso nelle giovanili dello Spezia, ma potrebbe essere ulteriormente aumentata affinando la conclusione dalla distanza, frangente del gioco che presenta notevoli margini di miglioramento. Da perfezionare anche l’attitudine al dialogo con i compagni, come rimarca mister Madonna: “Samuele ha qualità importanti ma si affida ancora troppo all’istinto, vivendo principalmente delle sue abilità”. Un salto di qualità, compiuto dopo il suo approdo all’Inter, si è invece notato sul piano psicologico. Le alte aspettative lo hanno un po’ schiacciato nella prima annata in nerazzurro, ma la risposta alle difficoltà iniziali ha rappresentato un segnale importante, grazie al quale il classe 2000 si è potuto imporre come uno dei leader della Primavera interista targata 2019/20. Alle indiscutibili qualità individuali, Mulattieri abbina poi una conoscenza del gioco molto evoluta, che gli consente di sopperire a qualche carenza fisica nel confronto con avversari più rapidi o prestanti di lui. Domare e incanalare i suoi istinti calcistici rappresenta un passaggio cruciale, dal quale transitano le chance di una definitiva esplosione a livello professionistico. Mulattieri è pronto a chiudere con fiducia il suo 2019, tuffandosi con rinnovate ambizioni in un nuovo anno che potrà diventare quello della consacrazione.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000