VERSIONE MOBILE
  HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2017/18?
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Roma
  Liverpool

La scheda di Carlo Nesti

Carlo Nesti: "In Europa, è solo la Roma a tradire"

02.10.2015 10:10 di Carlo Nesti   articolo letto 9937 volte

Gli impegni infrasettimanali europei dicono che esistono 2 Juventus, una per l'importazione, e una per l'esportazione, e la seconda è un'altra squadra.

Chi aveva sottovalutato 10 infortuni verifichi anche solo il carisma di Khedira, e chi aveva criticato l'attacco dia un voto a Cuadrado-Morata-Dybala-Zaza.

A mio giudizio, le motivazioni trascineranno molto in là la formazione in Champions League, mentre in campionato il traguardo sarà il secondo o terzo posto.

La Roma, viceversa, sembra emulare l'offuscamento dell'immagine di Garcia, che, dopo 2 secondi posti, denuncia notevoli limiti nel leggere le partite.

Quel Florenzi, per 45 minuti in balia di 2 avversari, grida vendetta, esattamente come fu folle, un anno fa, affrontare il Bayern Monaco con il 4-3-3.

Anche i giallorossi piangono su assenze pesanti, da Castan a Keita, da Totti a Dzeko, ma serve meno presunzione, e più elasticità nel cambiare il modulo.

La Fiorentina conferma di attraversare un momento magico, si apre la strada con i giovani, Bernardeschi e Babacar, ma la nota lieta arriva dai 90' di Rossi.

La Lazio si aggrappa ancora alla regia di Biglia, e reagisce alla partenza falsa stagionale, dimostrando di avere imboccato la strada del rilancio psico-fisico.

Il Napoli, infine, in Europa League, segna senza incassare (7-0), e se questo fosse anche il rendimento nazionale, si aprirebbero suggestivi scenari.

("EDITORIALE" PER RADIO SPORTIVA)


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Il Pallone d’Oro che non vedremo mai Si è fermato al primo tempo, almeno sul tabellino. Però sono stati 45 minuti di dominio assoluto: Mohamed Salah ha preso quella che era la “sua” Roma e l’ha rivoltata come un calzino. Juan Jesus, con ottime probabilità, si sta ancora chiedendo cosa gli sia sfrecciato accanto. L’egiziano...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.