HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

La Giovane Italia
La scheda di Carlo Nesti

Carlo Nesti - Punto campionato - "Un Destro da kappaò stende il Napoli"

07.12.2015 11:05 di Carlo Nesti   articolo letto 19732 volte

Se quella in testa alla classifica è una danza, chiamiamola "quadriglia", in virtù dell'alternanza di Inter, Napoli, Fiorentina e Roma, con la Signora alle porte.

Grazie ad un Destro da kappaò, il Bologna stende il Napoli, e dopo 18 risultati utili consecutivi, nonostante Higuain, Sarri si rivede costretto a contestare gli arbitri.

Torna al comando l'Inter, che comincia a prendere gusto nel convincere senza Icardi, piazzando per l'ottava volta il solito 1-0, inebriata dalla vena di Ljajic.

La Fiorentina segna 2 gol in media a partita, attacco più profilico come la Roma, con 30 reti in 15 incontri, e Bernardeschi illumina il miglior collettivo d'Italia.

Proprio la Roma, al contrario, tradisce la sua natura, stentando in avanti, rischia a sproposito, rilanciando Gervinho, e, se non altro, compie progressi in difesa.

Mentre i rivali trottano, la Juventus galoppa, con 15 punti sugli ultimi 15, e trascinata dalla retroguardia, e da Dybala, rimonta fino a 6 punti dalla vetta.

Al Milan, raggiunto dall'Atalanta, e superato dal Sassuolo, non basta affrontare il perforatissimo Carpi per ritrovarsi, perché Belec sovrasta la prevedibilità rossonera.

Il Torino sa soffrire, recuperando ben 10 punti da situazioni di svantaggio, e qualora Padelli valesse quanto Bruno Peres, certi guai sarebbero meno sistematici.

La Lazio perde oltre la metà delle partite disputate, 8 su 15, ma se la difesa, orfana di De Vrji, è quint'ultima, è colpa di un mercato miope, più che di Pioli.

("EDITORIALE" PER RADIO SPORTIVA)


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 23 ottobre GIORNI CALDI PER GATTUSO AL MILAN: SPUNTA IL NOME DI GATTUSO. MAROTTA, L'INTER ALLA FINESTRA. ICARDI, TRATTATIVA A OLTRANZA PER IL RINNOVO. POGBA, LA JUVENTUS TRATTA SUL PREZZO. NAPOLI-DIAWARA, FUTURO INCERTO. LA FIORENTINA DICE NO ALLO UNITED PER MILENKOVIC Nella giornata di giovedì...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy