HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
La scheda di Carlo Nesti

Carlo Nesti: "Totti è un grande, ma, stavolta, sono più i torti che le ragioni"

22.02.2016 09:50 di Carlo Nesti   articolo letto 10337 volte

Nella vicenda-Totti, con il massimo rispetto per chiunque, mi sembra di registrare una dimenticanza generale, forse perché i "monumenti", di qualsiasi tipo siano, non hanno età.

Francesco è un signore di 39 anni, e a 39 anni, salvo eccezioni tipo "mosca bianca", o giù di lì, non esiste più spazio per nessuno, nel calcio professionistico, che conta.

Quindi, e lo dice un sentimentale convinto, come il sottoscritto, si è pregati di parlare prima di "efficienza", e poi di "riconoscenza", valori completamente distinti.

In questa stagione, 4 occhi, e non 2, quelli di Garcia e di Spalletti, hanno seguito gli allenamenti quotidiani di Totti, arrivando alla stessa conclusione su un asso.

Francesco, come giocatore, è il passato della Roma, un passato meraviglioso e indimenticabile, e, come dirigente, è l'immediato futuro della Roma, se lui lo desidera adesso.

Tutto il resto è noia, come il fatto di non lavare i panni sporchi in famiglia, e di cercare il megafono del TG1, per un lamento legittimo, umanamente, ma non tecnicamente.

Spalletti rivela scarsa sensibilità, nel momento in cui si limita al "buongiorno" e "buonasera" con qualunque elemento della rosa, e non soltanto con Totti, in quanto Totti.

Ma la riconoscenza, in ogni caso, si dimostra con l'affetto, l'applauso, e l'ingresso, di diritto, nella storia, e non con la concessione, compassionevole, di una maglia di titolare.

("EDITORIALE" PER RADIO SPORTIVA)


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Le pagelle dell'Italia femminile - Tarenzi decisiva. Attacco poco lucido Marchitelli 6,5: Torna titolare per l'infortunio di Giuliani e praticamente non si sporca i guantoni fino all'8o° quando si supera in due occasioni consecutive salvando il pari. Qualche brivido lo regala nei disimpegni coi piedi. Guagni 6,5: Un motorino sulla corsia di destra,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->