HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi merita il Pallone d'Oro 2018?
  Sergio Aguero
  Alisson Becker
  Gareth Bale
  Karim Benzema
  Edinson Cavani
  Thibaut Courtois
  Cristiano Ronaldo
  Kevin De Bruyne
  Roberto Firmino
  Diego Godin
  Antoine Griezmann
  Eden Hazard
  N'Golo Kanté
  Isco
  Harry Kane
  Lionel Messi
  Neymar
  Jan Oblak
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sadio Mané
  Hugo Lloris
  Marcelo
  Kylian Mbappé
  Mario Mandzukic
  Ivan Rakitic
  Sergio Ramos
  Mohamed Salah
  Luis Suarez
  Raphael Varane

La Giovane Italia
La scheda di Carlo Nesti

Nesti: "Cassano - Dalle cassanate al figliol prodigo"

22.02.2016 18:08 di Carlo Nesti   articolo letto 12262 volte
Fonte:  Seguitemi nel Nesti Channel: http://www.carlonesti.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Abitualmente, diciamo che i campioni dello sport devono ricordarsi, nella vita privata, di costituire un modello per i coetanei.

Ed è altrettanto vero che anche sbagliare, rendersi conto di avere sbagliato, e trasmettere questo messaggio, magari tardi, ma comunque trasmetterlo, è importante. E' la logica del pensare "io ho ecceduto, ma almeno tu, che sei più giovane, non ripetere i miei stessi errori".

Il termine "cassanata" è entrato persino nel nuovo vocabolario Treccani: "Gesto, comportamento, trovata, tipici del calciatore Antonio Cassano. Da quando è alla Roma, la sua storia si divide tra grandi colpi, e grandi colpi di testa. Spettacolare in campo, pirotecnico anche fuori: un gol e una "cassanata"".

Eppure Antonio, ribelle per antonomasia, ha rilasciato una intervista sorprendente.

"Quando ero nella Roma, alla vigilia di una partita contro la Juve, fuggii dal ritiro, e tornai alle 6 del mattino. La sera, giocai un grande incontro, e mi convinsi che fare certe cose migliorava il mio rendimento. Tutto falso: capitò solo quella volta. Fui uno stupido".

"Inoltre mancai di rispetto a Totti, che mi aveva ospitato per 6 mesi a casa sua. E a Madrid, venni alle mani con l'allenatore Capello, e aveva ragione lui, e ce l'ha ancora. L'arrivo di 2 figli, e l'operazione al cuore, mi hanno trasformato. Non sarò mai più quello sbagliato di un tempo".

In sostanza: il calcio italiano può festeggiare il suo "figliol prodigo"? Sarà il futuro a stabilirlo, ma un fatto è certo. Lo sport richiede di essere già maturi prima dei 30 anni. Ma quando lo si diventa, nella vita-media dei giovani?
Quando l'età del buon senso arriva, in ogni caso, merita un boato: proprio come un gol.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

...con Bonato “Inter e Milan arrivano al derby nelle migliori condizioni, entrambe vengono da buone prestazioni perché hanno trovato le giuste dinamiche di gioco”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex ds di Sassuolo e Udinese, Nereo Bonato, in vista del derby di Milano. La partita promette spettacolo. “Da...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy