Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / lazio / Rassegna stampa
Lazio, furbizia e rapidità al servizio di Sarri: ecco Marcos Antonio
martedì 9 agosto 2022, 09:30Rassegna stampa
di Lalaziosiamonoi Redazione
per Lalaziosiamonoi.it
fonte Niccolò Di Leo - Lalaziosiamonoi.it

Lazio, furbizia e rapidità al servizio di Sarri: ecco Marcos Antonio

Un regista nuovo, con caratteristiche differenti dai predecessori, un misto di rapidità, corsa e furbizia a disposizione di Sarri: ecco chi è Marcos Antonio

L'eredità di Lucas Leiva sarà pesante da raccogliere per Marcos Antonio. Il classe 2000 rappresenta la novità del centrocampo, quel giocatore con caratteristiche completamente diverse rispetto ai predecessori. Come sottolinea la rassegna stampa di Radiosei, Marcos Antonio è un misto di furbizia, visione e rapidità, un centrocampista, un play in grado di coprire ampie zone del campo con tanta costanza e tanta corsa, giocando d'anticipo e d'astuzia sull'avversario. Questo in fase difensiva, è chiaro. Ma anche quando si tratta di impostare, di creare l'occasione, il nuovo numero sei si distingue dagli altri per la velocità con cui riesce a gestire il gioco, permettendo alla squadra di Sarri, che lo ha voluto anche per questo, di cambiare rapidamente ritmo e aumentare l'imprevidibilità.

Piedi educati, corsa continua, ma un fisico che lo limita nei contrasti, a cui Marcos Antonio cerca di rimediare con la grinta e la tigna, che lo portanto a non mollare mai nessun pallone. Un giocatore fastidioso per gli avversari, utile per i compagni che potranno usufruire delle sue qualità per arrivare più facilmente a rete, ma non finisce qui. Marcos Antonio, tra i suoi pregi, ha anche quello di sapersi inserire quando ne ha l'opportunità. I suoi 9 gol e 5 assist con lo Shaktar, seppur in 101 presenze, ne sono la conferma. Abituato a giocare come mediano, e quindi davanti alla difesa, raramente si trova vicino alla porta, ma quando questo accade ha mostrato di essere in grado di punire il portiere avversario. Accostato per qualche caratteristica in comune a Francelino Matuzalem, alla Lazio dal 2008 al 2012 e anche lui brasiliano con un passato allo Shaktar Donetsk, Marcos Antonio è un giocatore differente da quelli vissuti dai Laziali prima di lui, è un giocatore che se in grado di adattarsi al nuovo campionato, potrà sorprendere tutti.