Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / lazio / News
SFS22| Mancini: “Bisogna dare fiducia ai giovani. Le porte della Nazionale…” - VIDEO
mercoledì 28 settembre 2022, 13:30News
di Martina Barnabei
per Lalaziosiamonoi.it

SFS22| Mancini: “Bisogna dare fiducia ai giovani. Le porte della Nazionale…” - VIDEO

Nel corso del Social Football Summit che si sta tenendo in queste ore allo Stadio Olimpico di Roma, è intervenuto anche Roberto Mancini. Diverse le tematiche affrontate dal ct della Nazionale: dalla delusione del Mondiale agli obiettivi futuri, passando anche per la comunicazione legata soprattutto alla questione dell’uso dei social. Queste le sue parole: "È cambiato il tempo, ce ne siamo fatti una ragione. È molto importante saper utilizzare i social e questo accade ancora poche volte. Bisogna fare attenzione, i ragazzi giocano a calcio ed è la cosa più bella. Devono capire che non hanno tanti anni per fare il calciatore, soprattutto per farlo ad alto livello, quindi devono imparare a lasciar perdere le altre cose. A questa esposizione bisogna farci l'abitudine e stare attenti”

GRUPPO - “Come lo abbiamo costruito? Stiamo lavorando, questa settimana i ragazzi sono stati bravi, ma purtroppo soffriremo durante il Mondiale. Non mi passa mai, è stato totalmente ingiusto ma è il calcio e anche le sconfitte vanno affrontate. Purtroppo questo è, ma la Nations League è stato un momento positivo. L'Inghilterra è una squadra che nonostante tutto può anche vincere il Mondiale, ha una rosa incredibile e la stessa Ungheria le ha battute entrambe, è una squadra molto fisica. I ragazzi hanno messo tutto in un momento in cui la condizione non è il massimo, è una stagione difficile. Hanno messo grande impegno, cambiando sistema e anche nelle difficoltà sono stati bravi a farlo bene”

OBIETTIVI - “La Nazionale dà delusioni ma anche grandi soddisfazioni, ha un palmares tra i migliori al mondo. Se si riuscisse a migliorare qualcosa e dare fiducia ai ragazzi più giovani. All'inizio abbiamo fatto errori e si riparte da lì, ma è impossibile che un ragazzo giovane entri e faccia subito tutto perfetto. Forse solo Messi".

RUOLO - “Se sono diventato più comprensivo? Io capisco benissimo i ragazzi e si può sbagliare. Le porte della Nazionale sono aperte a tutti, anche a chi ha sbagliato, basta chiedere scusa ai compagni e tornare. Ai giovani va data la possibilità di giocare e sbagliare, questa credo che sia la strada giusta. Cosa mi ha convinto a restare? Non lo so, in quel momento l’unica cosa che sai è  sai che è andata male, ma vincere l'Europeo è stato bellissimo. Vincere con la Nazionale è la cosa più bella che si possa provare. La gioia che abbiamo provato è stata incredibile. Ora dovremo aspettare quattro anni e cercheremo di vincere i prossimi di Mondiali. Tutti quanti erano in una situazione difficile, ma erano tutti positivi nei miei confronti, anche i ragazzi. Questo mi ha convinto"

CLICCA QUI PER IL VIDEO