Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / lazio / Rassegna stampa
Lazio, bilancio positivo della stagione fin qui: ma c'è ancora qualcosa da migliorareTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
venerdì 2 dicembre 2022, 08:15Rassegna stampa
di Lalaziosiamonoi Redazione
per Lalaziosiamonoi.it
fonte Lavinia Saccardo - Lalaziosiamonoi.it

Lazio, bilancio positivo della stagione fin qui: ma c'è ancora qualcosa da migliorare

Questo campionato "stroncato" neanche a metà dal Mondiale in Qatar, dà la possibilità ai club di Serie A di riflettere su cosa fin qui è andato bene e su cosa bisogna lavorare. Per la Lazio sono emersi diversi punti, certezze da cui ripartire e piccoli "acciacchi" da curare per ottenere finalmente quel meritato posto in Champions League. Come riporta la rassegna di Radiosei, i biancocelesti possono essere ovviamente fieri della loro difesa, la seconda in campionato con 11 gol subiti, quattro in meno della Juve. Nove poi i clean sheet in 15 giornate, 3 in più del Napoli. Assolura certezza poi è Provedel, orami portiere titolare. Attenzione solo a qualche piccolo calo nelle ultime giornate giocate. La sosta per il Mondiale servirà anche per recuperare al 100% tutti gli infortunati: Immobile, Zaccagni, Lazzari e Patric. Sarri può essere fiero anche delle sue corsie esterne d'attacco: Zaccagni, Pedro, Felipe Anderson e Luka Romero che continuano a macinare gol: Zac è a 5, Pedro e Felipe a 4 e col Monza è finalmente entrato nella lista anche il piccolo Luka. Rimane solo Cancellieri, poi sarà all-in. Aumentato anche il bottino punti ottenuto al primo giro di boa (anche se in questo campionato mancano ancora 4 giornate per concludere il girone d'andata): lo scorso anno Sarri ha chiuso il girone d'andata a 31 punti, quest'anno è già a 30.

Sarà però necessario in questo periodo, meditare sulla questione Luis Alberto. Il suo atteggiamento non va giù a Sarri e lo spagnolo non ha digerito la fissa titolarità di Vecino. La Lazio dovrà poi dosare le forze per poter mettere la giusta energia nella Conference League. Tante e vicine le sfide da giocare ma Sarri cercherà di dare fiato ai big pescando alternative dalla panchina. L'allenatore continua a chiedere a gran voce il terzino sinistro, per cui però è necessaria l'uscita di un giocatore: la società intanto sta cercando di piazzare Kamenovic e Fares. Tra gli ultimi acquisti c'è chi già sta dando tutto e chi può fare decisamente meglio: Maximiano si è fermato alla prima di campionato, Gila ha giocato titolare solo in Europa, Marcos Antonio resta il vice Cataldi e Cancellieri ancora cerca il gol. Brutta storia le palle inattive: in campionato 5 gol su 11 sono arrivati da calcio piazzato, in Europa 4 su 11. Complessivamente invece solo 4 reti biancocelesti su 35 sono arrivate da calcio da fermo.