HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » lazio » News
Cerca
Sondaggio TMW
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

Kosovo, Berisha: "Ottime sensazioni dopo 7 mesi di stop". E sull'assist...

Il centrocampista biancoceleste è intervenuto ai media di casa dopo la vittoria del Kosovo sulla Repubblica Ceca. Ecco cos'ha detto.
08.09.2019 07:20 di Marco Valerio Bava    per lalaziosiamonoi.it   articolo letto 421 volte
Fonte: MarcoValerio Bava-Lalaziosiamonoi.it
Kosovo, Berisha: "Ottime sensazioni dopo 7 mesi di stop". E sull'assist...
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Valon Berisha entra e risulta decisivo nella vittoria del Kosovo sulla Repubblica Ceca. Un successo fondamentale per la selezione kosovara che ora guida il gruppo A di qualificazione a Euro 2020 in attesa del match dell’Inghilterra contro la Bulgaria. Il centrocampista della Lazio è entrato al 50’, era partito dalla panchina, non è ancora al meglio, deve recuperare il ritmo partita dopo il lungo periodo d’inattività e l’operazione per risolvere definitivamente il problema al ginocchio che lo aveva fortemente limitato nella passata stagione. Ora Valon vuole recuperare il tempo e il terreno perduto; ha voglia di rimettersi in gioco, di riconquistare fiducia e considerazione sia con la Lazio che in nazionale. L’avvio è confortante. Nei 40 minuti in cui è rimasto in campo ha offerto segnali incoraggianti: Berisha è apparso tonico, sempre al centro dell’azione, giocando come esterno di sinistra nel 4-2-3-1 del Kosovo, ha dato apporto costante all’azione offensiva dei suoi, non risparmiandosi però nemmeno quando c’era da difendere. Soprattutto nei minuti finali: “Sono molto felice, dopo sette mesi senza giocare le sensazioni sono molto positive. Sapevo che non avrei giocato dal primo minuto, non sono ancora al massimo, devo mettere minuti nelle gambe, ma ero pronto a dare tutto per la squadra una volta entrato in campo”, ha dichiarato a Supersport.

ASSIST - Non sono stati mesi facili, gli infortuni lo hanno frenato nella sua prima stagione in Italia, era arrivato con un carico d’aspettative importante, le ha tradite e non solo per suoi demeriti. La Lazio però ha deciso di dargli ancora fiducia, Tare e Inzaghi credono nelle qualità del ragazzo, qualità mostrate nel secondo tempo della sfida contro la Repubblica Ceca. Con un assist ha avviato l’azione del gol vittoria: “Era un corner, potevo crossare in mezzo, ma ho visto il mio compagno libero e ho deciso di servirlo. Sapevo che sarebbe andata bene, ci avevamo già provato una volta, ma al secondo tentativo Vojvoda era libero e sapevo avrebbe fatto gol”. La vittoria contro la Repubblica Ceca è un mattone importantissimo nella costruzione della qualificazione per il Kosovo che ora sogna davvero di arrivare a Euro 2020. La strada però è ancora lunga: “Non è bello parlare in questo momento, ora siamo primi (in attesa dell’Inghilterra ndr), ma è vero che questa è una vittoria importante. Ora ci aspetta la partita contro gli inglesi, non abbiamo nulla da perdere e chissà che non si possa ottenere un risultato positivo”. Berisha e il Kosovo sognano. Inzaghi intanto prende appunti.

Pubblicato il 7/09 alle 18:30


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Lazio

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Lazio
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510