HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » lazio » L\'Angolo di Calcio2000
Cerca
Sondaggio TMW
Serie A, le panchine iniziano a scottare: chi subirà il primo esonero?
  Gian Piero Gasperini (Atalanta)
  Sinisa Mihajlovic (Bologna)
  Eugenio Corini (Brescia)
  Rolando Maran (Cagliari)
  Vincenzo Montella (Fiorentina)
  Aurelio Andreazzoli (Genoa)
  Ivan Juric (Hellas Verona)
  Antonio Conte (Inter)
  Maurizio Sarri (Juventus)
  Simone Inzaghi (Lazio)
  Fabio Liverani (Lecce)
  Marco Giampaolo (Milan)
  Carlo Ancelotti (Napoli)
  Roberto D'Aversa (Parma)
  Paulo Fonseca (Roma)
  Eusebio Di Francesco (Sampdoria)
  Roberto De Zerbi (Sassuolo)
  Leonardo Semplici (SPAL)
  Walter Mazzarri (Torino)
  Igor Tudor (Udinese)

Bentornato Signor Campionato: previsioni e pronostici!

21.08.2019 06:00 di Fabrizio Ponciroli    articolo letto 11517 volte
Bentornato Signor Campionato: previsioni e pronostici!
Finalmente si torna a giocare… Vero, il mercato sta per entrare nella fase più calda ma, grazie agli Illuminati, le squadre hanno finito la pre-season e si apprestano a fare sul serio! Ci sei mancato Signor Campionato! Nonostante un recente passato dominato dal bianconero, resti un appuntamento vitale nella quotidianità di qualsiasi fan del dio pallone. Bello parlare di possibili colpi di mercato, molto meglio vedere i propri beniamini (e non solo quelli) correre e calciare la palla su un terreno verde. Ma che campionato dobbiamo aspettarci? Premessa doverosa: le rose di tutte le 20 squadre non sono ancora definitive (lo sappiamo bene noi di Calcio2000 che stiamo impazzendo per offrire ai lettori una Guida alla Serie A 2019/20 il più aggiornata possibile) ma, più o meno, siamo vicini alla versione definitiva, finale, conclusiva. Mi sbilancio: mi aspetto un torneo decisamente sorprendente e con tanti colpi di scena! Non indicare la Vecchia Signora, forte di otto titoli consecutivi, come la favorita assoluta sarebbe un grave errore ma, personalmente, credo che qualche problemuccio, a casa Juventus, ci sia. Le idee calcistiche di Sarri non sono facilmente assimilabili. Ci vuole tempo e pazienza, oltre ad una disponibilità assoluta. La rosa bianconera è lunga, forse troppo. Non sarà facile per il nuovo allenatore gestire malumori e “prime donne”. Allegri era abituato ad avere tanti campioni tutti insieme, Sarri ci si deve ancora abituare. Poi, meglio ricordarlo sempre, c’è sempre il pensiero fisso della Champions League che potrebbe togliere un pizzico di concentrazione. Sto esagerando? Forse ma, onestamente, credo che i bianconeri siano consapevoli di quante difficoltà avranno quest’anno per riconfermarsi in Italia. Anche perché le avversarie si sono rinforzate e, questa volta, per davvero. Inter e Napoli fanno sul serio. Mai come in questa stagione, hanno i mezzi per infastidire i bianconeri. Gli azzurri hanno una squadra collaudata con un allenatore (Ancelotti) vincente. Sono arrivati giocatori abili e la piazza pare pronta per festeggiare qualcosa di importante. I nerazzurri, già forti, hanno un Conte in più e, credetemi, con lui in panchina tutto è possibile. Se Lukaku ingrana, attenzione alla Beneamata…
E tutte le altre squadre? Tappezzeria? No, affatto… Pensare che qualche altro club, al di fuori di Juventus, Inter e Napoli, possa pensare allo Scudetto mi pare azzardato (anche se le sorprese possono sempre accadere) ma, sicuramente, ci sono società che puntano a fare bene, anzi benissimo. Curioso di scoprire di che pasta è fatto Fonseca. Mi sembra un allenatore di grande carattere. Se i giocatori lo seguiranno, credo proprio che la Roma potrebbe diventare la mina vagante del torneo. Il Milan mi convince ma a medio/lungo termine. Credo che, questa stagione, sarà “sacrificata” per diventare una squadra vera. Ci saranno errori, partite perse e momentacci ma Giampaolo va difeso e sostenuto perché il progetto è degno di fiducia. Poi c’è la Lazio, la squadra che ha vinto di più, negli ultimi anni, dopo la Juventus. L’Atalanta, distrazione Champions League a parte (che bella distrazione) sa come si fa per stupire. Sarei felice se la Fiorentina di Commisso ingranasse bene, così come il Torino dell’amico Mazzarri e la Sampdoria di quel Di Francesco mandato via troppo in fretta dai dirigenti giallorossi. Ma è doveroso fare delle previsioni e dei pronostici. So che fallirò e verrò massacrato ma mi sento di provarci. Lo scudetto si deciderà alla terz’ultima giornata di campionato, tra Juventus e Inter. Il Napoli si porterà a casa la Coppa Italia mentre la Roma conquisterà un posto in Champions League. E in Europa? No, non me la sento… Spero solo che il dominio inglese non prosegua… Sarebbe già un successo!

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Lazio

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale Lazio
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510