HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Qual è il colpo dell'estate 2019?
  Luis Muriel all'Atalanta
  Gary Medel al Bologna
  Mario Balotelli al Brescia
  Radja Nainggolan al Cagliari
  Franck Ribery alla Fiorentina
  Lasse Schone al Genoa
  Mariusz Stepinski all'Hellas Verona
  Romelu Lukaku all'Inter
  Alexis Sanchez all'Inter
  Matthijs De Ligt alla Juventus
  Aaron Ramsey alla Juventus
  Manuel Lazzari alla Lazio
  El Khouma Babacar al Lecce
  Ante Rebic al Milan
  Hirving Lozano al Napoli
  Matteo Darmian al Parma
  Henrikh Mkhitaryan alla Roma
  Emiliano Rigoni alla Sampdoria
  Francesco Caputo al Sassuolo
  Federico Di Francesco alla SPAL
  Simone Verdi al Torino
  Ilija Nestorovski all'Udinese

La Giovane Italia
Le Statistiche

Fiorentina-Juventus da doppio digiuno: 273 giorni e 234 minuti

10.09.2019 10:35 di Redazione Footstats  Twitter:    articolo letto 3243 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Non potrebbe arrivare avversario migliore per scrivere la parola fine a un sortilegio che s’è posato sul Franchi lo scorso 16 dicembre 2018.
Allora andava in scena il vittorioso derby dell’Arno contro l’Empoli. Un successo per 3-1 firmato Mirallas, Simeone, Dabo. In rimonta dopo il vantaggio ospite con Krunic. Sabato alle ore 15, a 273 giorni di distanza da quell’evento, la Fiorentina cercherà di conquistare la prima vittoria casalinga del 2019.
Perché fra i tornei 2018-2019 e 2019-2020, dopo l’incrocio con i cugini, sono arrivati soltanto segni X, 7, oppure sconfitte, 5, l’ultima alla prima di campionato per 3-4 contro il Napoli.
Ma il calendario ha messo davanti ai toscani una squadra tutt’altro che abbordabile.
La bilancia dei precedenti vede i gigliati ancora in vantaggio per successi, 27-23, e gol marcati, 103-94, mentre i pareggi sono arrivati a quota 30. Ma negli ultimi 2 anni contiamo altrettanti trionfi per la Vecchia Signora. Fra l’altro mantenendo la porta inviolata. E così l’ultimo centro della Fiorentina al Franchi è distante 234 minuti, stagione 2016-2017, quando alla 20esima giornata fu 2-1 con Kalinic e Badelj sugli scudi, mentre per gli ospiti timbrava il cartellino il solito Higuain.
Dando uno sguardo alle più recenti sfide, il segno ritardatario è l’X: col punteggio ad occhiali, vale a dire lo 0-0, che non si vede dal 2014-2015; mentre con reti è assente dall’1-1 del 2008-2009.
Chiudiamo ricordando i due precedenti Fiorentina-Juventus alla terza giornata di Serie A.
Nel 1962-1963 fu 1-0 con Canella match winner. Al termine del torneo bianconeri secondi dietro l’Inter e viola in sesta piazza.
Nel 1966-1967 fu 1-2 con centri di Salvadore e De Paoli per gli ospiti intervallati dal gol di Hamrin. Qualche mese più tardi piemontesi con lo scudetto sul petto e toscani in quinta posizione.

CONFRONTI DIRETTI A FIRENZE (SERIE A)
80 incontri disputati
27 vittorie Fiorentina
30 pareggi
23 vittorie Juventus
103 gol fatti Fiorentina
94 gol fatti Juventus

PRIMA SFIDA A FIRENZE (SERIE A)
Fiorentina-Juventus 1-2, 17° giornata 1931/1932

ULTIMA SFIDA A FIRENZE (SERIE A)
Fiorentina-Juventus 0-3, 14° giornata 2018/2019


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Le Statistiche

Primo piano

Serie A, la classifica aggiornata: vola il Bologna, è aggancio alla Juve Si sono giocate oggi pomeriggio tre partite valide per la terza giornata di Serie A. Vittoria importante per il Bologna che batte in rimonta il Brescia e aggancia addirittura la Juventus al secondo posto. Primi tre punti per il Cagliari e per la SPAL che hanno battuto rispettivamente...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510