HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Qual è il colpo dell'estate 2019?
  Luis Muriel all'Atalanta
  Gary Medel al Bologna
  Mario Balotelli al Brescia
  Radja Nainggolan al Cagliari
  Franck Ribery alla Fiorentina
  Lasse Schone al Genoa
  Mariusz Stepinski all'Hellas Verona
  Romelu Lukaku all'Inter
  Alexis Sanchez all'Inter
  Matthijs De Ligt alla Juventus
  Aaron Ramsey alla Juventus
  Manuel Lazzari alla Lazio
  El Khouma Babacar al Lecce
  Ante Rebic al Milan
  Hirving Lozano al Napoli
  Matteo Darmian al Parma
  Henrikh Mkhitaryan alla Roma
  Emiliano Rigoni alla Sampdoria
  Francesco Caputo al Sassuolo
  Federico Di Francesco alla SPAL
  Simone Verdi al Torino
  Ilija Nestorovski all'Udinese

La Giovane Italia
Le Statistiche

Udinese, che tragedia i rigori! Inter, obiettivo i clean sheet della Juve

01.05.2019 08:03 di Redazione Footstats  Twitter:    articolo letto 5587 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Da cinque sfide è un monologo a tinte nerazzurre. Da quattro si alternano gli stessi risultati.
L’1-2 ha fatto la sua comparsa nelle stagioni 2014-2015 (Icardi su calcio di rigore, Di Natale, Podolski) e 2016-2017 (Jankto, doppietta di Perisic), lo 0-4 nei campionati 2015-2016 (Icardi, Jovetic, Icardi, Brozovic) e 2017-2018 (Ranocchia, Rafinha, Icardi, Borja Valero).
Così il più recente successo dei giocatori di casa risulta il 3-0 messo a segno nel corso del 2012-2013, con doppietta di Di Natale intervallata dalla rete di Muriel.
E il pareggio che fine ha fatto?
L’ultimo è del 2007-2008, quando l’incrocio terminò col punteggio ad occhiali, vale a dire lo 0-0. Dopo questa sfida ecco succedersi un totale di 10 successi, 2 in favore dei bianconeri, 8 per i nerazzurri con ben 34 marcature.
Se dovesse mantenere la porta di Handanovic (ex) inviolata, il Biscione raggiungerebbe la Juventus al primo posto della classifica per clean sheet. La squadra di Spalletti è, al momento, seconda a quota 15 match, uno in meno della Vecchia Signora (che però giocherà nel derby venerdì, con la possibilità quindi di allungare il vantaggio).
Focus sui calci di rigore.
Nessuno ne ha subiti quanti la squadra allenata da Tudor. Già 9 dall’avvio del campionato. Nell’ultimo quinquennio il record di penalty al passivo spetta al Benevento che, 2017-2018, se ne vide fischiare contro ben 13, in sostanza uno ogni tre giornate. Curiosamente le volte che De Paul è compagni si sono presentati sul dischetto degli undici metri per marcare un gol ammontano a 8, di più ne ha calciati soltanto la Sampdoria che è arrivata a quota 10 massime punizioni. Ma se di quelli contro 9 su 9 sono terminati in fondo alla rete, di quelli a favore solo 3 sono stati trasformati in punto e l’Udinese è la formazione con la percentuale realizzativa più bassa fra le venti di Serie A, solo 37,5%.

CONFRONTI DIRETTI A UDINE (SERIE A)
45 incontri disputati
11 vittorie Udinese
14 pareggi
20 vittorie Inter
43 gol fatti Udinese
66 gol fatti Inter

PRIMA SFIDA A UDINE (SERIE A)
Udinese-Inter 1-3, 8° giornata 1950/1951

ULTIMA SFIDA A UDINE (SERIE A)
Udinese-Inter 0-4, 36° giornata 2017/2018


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Le Statistiche

Primo piano

Calendario alla mano Il dramma Juventus e il trionfo Inter, il Napoli che viaggia in scia ma da potenziale terzo incomodo. L'orgia del pregiudizio è partita, la circostanza e la conseguenza raramente vengono analizzate. Maurizio Sarri ha chiesto tempo, medicina capace di curare mali e malanni, di cucire...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510