HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » napoli » Esclusive
Cerca
Sondaggio TMW
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

TN - Pazienza: "Conosco ADL, si fa come dice lui e fa bene! Non si prende in giro il Napoli! Hamsik via per rispetto dei tifosi, ha capito..."

07.02.2019 16:36 di Fabio Tarantino    per tuttonapoli.net   articolo letto 537 volte
TN - Pazienza: "Conosco ADL, si fa come dice lui e fa bene! Non si prende in giro il Napoli! Hamsik via per rispetto dei tifosi, ha capito..."
© foto di Federico De Luca

"Ma è fatta oppure no? Sto leggendo di tutto". La confusione di Michele Pazienza è anche la nostra, quella dei tifosi e dello stesso Hamsik. Era pronto a volare a Madrid per le visite mediche, il capitano del Napoli, poi il colpo di scena: la trattativa col Dalian Yifang è congelata. "Non mi sorprende - ammette l'ex centrocampista azzurro a Tuttonapoli.net - conosco bene De Laurentiis, quando si mette in testa una cosa è quella: si fa solo come dice lui, e fa bene. Il Napoli ci ha messo tanto per raggiungere questi livelli. Non è giusto che qualcuno prenda in giro un club così serio e importante". 

Oltre l'aspetto economico, che ha il suo peso, perché Hamsik ha scelto di andar via? "Per una questione di cuore e affetto nei confronti della città e della maglia che indossa. Sa di aver dato tanto, in questi dodici anni, e forse crede di non poter più esprimersi al cento per cento. Si sente responsabile verso i tifosi e, sapendo di non poter più dare il massimo, decide di andar via".

Eppure, a centrocampo, ha caratteristiche uniche... "Personalmente uno come Hamsik lo vorrei sempre con me in squadra, anche se non al top. Detto questo, ho sempre sostenuto che il suo vero ruolo sia quello di mezzala: è in quella posizione che ha dato tantissimo al Napoli".

Che ricordi ha, un suo ex compagno, di Hamsik? "Quelli di un professionista, un ragazzo eccezionale, un leader silenzioso, uno che non parlava tantissimo ma lo faceva al momento giusto ed era sempre pronto a sostenere i compagni. Unico nel suo genere".

Insigne diventerà capitano... "L'ho conosciuto che era ragazzino, in questi anni è cresciuto tanto al fianco di riferimenti importanti come Cannavaro e, appunto, Hamsik. È pronto per la fascia al braccio".

Tornando al campionato: che partita sarà quella di sabato? "L'ambiente sarà caldo e la Fiorentina gioca bene, proprio come il Napoli. Un doppio potenziale ostacolo. Ma, proprio per questo, sarà una gara molto interessante".

Il ricordo del 3-0 dello scorso anno potrebbe pesare in positivo oppure in negativo? "Il Napoli non deve pensare al precedente di un anno fa. Sarebbe un errore. Ha già pagato quel ko con lo scudetto, si farebbe solo del male".


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Napoli

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510