HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » napoli » Esclusive
Cerca
Sondaggio TMW
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

Il punto di Silver Mele a TN - Poco coraggio ed attacco inceppato: ecco i problemi del Napoli. Ancelotti ora ha un alleato..

09.10.2019 07:40 di Redazione Tutto Napoli.net    per tuttonapoli.net   articolo letto 370 volte

Si impantana laddove è improbabile spuntarla sul Toro. Nel bel mezzo di una battaglia agonistica che ha lasciato briciole agli esteti pallonari. Il Napoli spremuto con pochissimi benefici a Genk non ha avuto la forza nè tantomeno la lucidità necessarie per oltrepassare la muraglia granata. Neppure quel pizzico di coraggio che in una situazione di totale equilibrio o quasi può consentire di infrangerlo. Il pareggio a reti bianche ne diviene naturale conseguenza, dato inedito se si pensa alla propensione realizzativa di una squadra che per tradizione confermata nel corso Ancelotti ha sempre segnato tanto, costruendo ancor di più. Invece riavvolgendo il nastro di questo inizio stagione si scopre che dopo l'avvio boom, con media di tre gol a partita nelle prime cinque comprensive del Liverpool, l'attacco azzurro che è multiforme ed estremamente variabile si è inceppato. Con i granata nessuna esultanza, proprio come con Cagliari e Genk. Di mezzo solo la sofferenza del finale col Brescia, punito due volte nel primo tempo. La fisicità del Toro di Mazzarri, disposto perfino ad attendere in un avvio sornione, poi più propositivo nella ripresa, ha di fatto stoppato l'esperimento del tridente leggerissimo. Con il quale il Napoli ha svuotato di presenza e centimetri l'area avversaria, senza avanzare idee alternative. Perchè la giocata fatica maledettamente ad arrivare e il passo cadenzato di chi dovrebbe sbloccarla con un'invenzione è prevedibile, anche troppo. Cosa sia successo dopo i fasti Champions e la goleada di Lecce è forse nell'atteggiamento di qualcuno che da l'impressione di svolgere il compitino, senza azzannare laddove invece si dovrebbe. C'è per fortuna la nota lieta che al Grande Torino coincide ancora una volta con la fase difensiva: accorta, precisa, in sintonia con le prestazioni dei singoli. Di Lorenzo su tutti, ma anche Manolas e Luperto per il quale non ci sono state sbavature. Ghoulam è altra storia, da rimandare purtroppo a tempi migliori. Ancelotti avrà la sosta lunga per fare chiarezza e ritrovare il Napoli. Il pari giusto con il Toro ridurrà molto parzialmente lo smarrimento dei tifosi.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Napoli

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510