HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » napoli » Le Interviste
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

Criscitiello sta con ADL: "Bravo, tanto di cappello! Vai fino in fondo contro questi super-tutelati"

Il giornalista Michele Criscitiello, ha detto la sua riguardo la querelle tra i giocatori del Napoli e la società capeggiata da Aurelio De Laurentiis
18.11.2019 00:25 di Redazione Tutto Napoli.net    per tuttonapoli.net   articolo letto 322 volte
Criscitiello sta con ADL: "Bravo, tanto di cappello! Vai fino in fondo contro questi super-tutelati"

Il giornalista Michele Criscitiello, ha detto la sua riguardo la querelle tra i giocatori del Napoli e la società capeggiata da Aurelio De Laurentiis. Queste le sue parole nel suo consueto editoriale su Tmw: "Il 5% della multa, il collegio sindacale, il sogno di decurtare il 50% dall'ultima mensilità e trovare qualche cavillo sui diritti di immagine. Signori, tanto di cappello davanti ad Aurelio De Laurentiis. Proprio la scorsa settimana avevamo invitato il numero 1 del Napoli a prendere seri provvedimenti nei confronti della squadra dopo il no secco al ritiro (leggere editoriale di lunedì scorso su tuttomercatoweb). Adesso filtrano le prime indiscrezioni. De Laurentiis deve andare fino in fondo, a costo di perdere davanti al collegio e di dover comunque dare tutti i soldi ai suoi calciatori. Ma ci deve provare. Ne va della sua credibilità e di quella del Napoli. Creerebbe un precedente storico ma soprattutto sarebbe un vero danno di immagine per il suo club. A proposito di danno di immagine, il Napoli forse su questo tema potrebbe basare parte della multa, considerato che a livello federale i calciatori sono super tutelati e su quella base diventa difficile mettere le mani in tasca ai calciatori. L'Associazione Italiana calciatori (AIC) quando c'è da tutelare i diritti dei calciatori scende in campo con il piede a martello, quando invece dovrebbe tirare le orecchie a tesserati che non rispettano gli ordini della società non si scompone proprio. Erano belli i tempi dell'Avvocato Campana. I calciatori li puoi colpire in due modi: mettendo loro le mani in tasca e non facendoli giocare. Altri modi non esistono. Anche perché il risultato è l'ultimo dei problemi. Tutti. Dalla serie A alla terza categoria. Oltre alla squadra, De Laurentiis dovrebbe multare anche Ancelotti e lo staff. Perché quando si parla di squadra si parla di tutto lo spogliatoio. In silenzio ma ci sta piacendo Aurelio. Vi terremo aggiornati perché vogliamo sapere come andrà a finire. Certamente, a Napoli, hanno messo in preventivo di lasciare qualche punto per strada con questo clima di bufera".


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Napoli

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510