HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » napoli » Le altre di A
Cerca
Sondaggio TMW
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

Juve, Sarri: "Nessun chiarimento con CR7, non serviva. Con l'Atalanta non ci sarà..."

Il tecnico della Juventus Maurizio Sarri, oggi protagonista della conferenza stampa della vigilia, parla della  sfida all'Atalanta
22.11.2019 11:30 di Redazione Tutto Napoli.net    per tuttonapoli.net   articolo letto 169 volte
Juve, Sarri: "Nessun chiarimento con CR7, non serviva. Con l'Atalanta non ci sarà..."
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il tecnico della Juventus Maurizio Sarri, oggi protagonista della conferenza stampa della vigilia, parla della  sfida all'Atalanta, quinta in classifica, gara d'apertura del tredicesimo turno di Serie A. 

C'è stato un chiarimento con Cristiano Ronaldo?
"Non ce n'è bisogno, le reazioni alle sostituzioni sono queste in tutte le serie sin dagli anni '90, dai dilettanti in su. Non è un problema, semmai il problema è che martedì il ragazzo ha detto che non era stato bene nell'ultima gara e per questo abbiamo preparato un programma che gli consentisse di superare l'acciacco. L'obiettivo è diventato la partita di Champions con l'Atletico Madrid, domani al 99% non sarà a disposizione".

Atalanta squadra fastidiosa e che gioca con grande intensità, come affrontarla? Adattandosi o imponendo il proprio modo di giocare?
"L'Atalanta ha un modo di giocare con aggressività e intensità, definirla fastidiosa è riduttivo... Ha grandi qualità tecniche, non a caso segna più di tutti. La definizione migliore per loro l'ha fatta Guardiola, dicendo che affrontarli è come andare dal dentista: ne puoi uscire bene ma con dolore. È una squadra forte, difficile da affrontare e pericolosa, imporre la partita cercando di nascondere le loro doti sarebbe importantissima ma sarà difficilissimo, dobbiamo provarci".

Tornando all'Atalanta, la Juventus affronta il miglior attacco avendo la miglior difesa: cambia qualcosa nel modo di preparare le partite?
"A Napoli avevamo la seconda difesa del campionato, passammo dai 54 gol subìti ai 31 del mio primo anno. Anche al Chelsea avevamo la terza difesa della Premier, avere la migliore difesa non è una grande novità. Cambiare una mentalità per un singolo avversario credo sia impossibile. Oggi avrò tutta la squadra, ma se riuscissi a cambiare la mentalità farei il chiromante, l'astrologo. Servono mesi per costruire una mentalità, dobbiamo andare avanti per la nostra strada".

Cosa pensa dell'introduzione del virtual coach?
"Non so neanche cos'è... Ah sì, lo stiamo utilizzando da cinque anni di nascosto".

Danilo ha detto che è entusiasta del gioco della Juve, ma che al City per esprimersi al massimo sono serviti due anni di crescita costante. Quanto ci vorrà per voi?
"Non sono neanche d'accordo che la crescita sia stata costante, la crescita è frutto di momenti di crescita e di regressione, io non ho mai visto una crescita costante. Vogliamo fare un certo tipo di calcio, ma non possiamo andare contro le caratteristiche di certi giocatori, se ci si piega da una delle due parti viene fuori qualche problema. Questa squadra ha ancora molto da esprimere, ma non solo in base alle mie idee, ma anche in base alle proprie caratteristiche".


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Napoli

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510