HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » napoli » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

Napoli, segnali di pace dalla squadra ma il club non fa sconti

17.11.2019 08:45 di Antonio Gaito    articolo letto 4456 volte
Napoli, segnali di pace dalla squadra ma il club non fa sconti
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Al di là degli aspetti tecnici e fisici, dalle parti di Castel Volturno sperano che la sosta possa servire per attenuare anche tensioni e polemiche. Dopo la decisione di disertare il ritiro, in un solo colpo la squadra ha creato una frattura - oltre che con la società - anche con la tifoseria, andando a rovinare un rapporto col pubblico che negli ultimi anni è stato solidissimo. Come testimonia del resto la contestazione all'allenamento aperto al pubblico e soprattutto i fischi dopo la gara col Genoa. La squadra sente il bisogno di riportarsi dalla propria parte la città e da giorni è insistente il rumors sulla volontà del gruppo di provare a chiarire, evidentemente scusandosi. Ieri intanto Kalidou Koulibaly attraverso i social ha voluto postare un messaggio sulla città, probabilmente senza interferire col silenzio stampa imposto dal club: "Qui sono nati i miei figli. Qui sono cresciuto come uomo e come calciatore. Qui, la mia famiglia e io ci sentiamo a casa", la didascalia alla sua foto sul lungomare con il Castel dell'Ovo sullo sfondo.

Quale sarà la reazione del club? De Laurentiis sembra intenzionato a proseguire sulla propria strada, ferito dal mancato rispetto delle direttive societarie. Del resto il secondo comunicato post-Salisburgo, in cui il club ha ribadito la natura del ritiro "costruttiva" e non "punitiva" è chiaramente una sottolineatura in vista di un procedimento in vista di una super-multa al collegio arbitrale. Un altro segnale è arrivato ieri, con un tweet da parte del club, per annunciare provvedimenti verso Eljif Elmas che, dal ritiro della propria Nazionale, ha rilasciato un'intervista rompendo quindi il silenzio stampa imposto dal club: "Si comunica che il calciatore Eljif Elmas ha rilasciato dichiarazioni non autorizzate durante il periodo di silenzio stampa. A tal proposito la SSC Napoli si riserva di prendere provvedimenti a carico del calciatore". Una comunicazione pubblica che è sembrato a tutti gli effetti un messaggio a tutta la squadra: il club non farà sconti e andrà avanti nelle sedi opportune, come già comunicato la settimana scorsa.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Napoli

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510