Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Alessio Cerci, il Robben di Valmontone mai esploso definitivamente

Alessio Cerci, il Robben di Valmontone mai esploso definitivamenteTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
giovedì 23 luglio 2020 05:00Nato Oggi...
di Lorenzo Di Benedetto

Alessio Cerci e una carriera contrassegnata dai troppi alti e bassi. Nato calcisticamente nella Roma, dove si è laureato campione d'Italia Primavera nel 2004/2005, dopo aver esordito proprio in giallorosso in Serie A è andato in prestito a Brescia, Pisa (dove per la prima volta ha incontrato Giampiero Ventura) e Atalanta, prima di far ritorno nella Capitale per poi approdare alla Fiorentina nel 2010. Due stagioni in viola, con 16 reti in 53 presenze e poi il passaggio al Torino, dove ad accoglierlo c'era il suo grande maestro Ventura, l'unico allenatore che nel corso della carriera è stato in grado di esaltare le sue caratteristiche tecniche. Con la maglia granata Cerci è esploso definitivamente, realizzando 21 gol in 73 presenze e contribuendo alla qualificazione dei piemontesi all'Europa League. Al termine del secondo campionato al Toro l'esterno mancino fu anche convocato da Cesare Prandelli per il Mondiale in Brasile. Nell'estate seguente il passaggio all'Atletico Madrid del Cholo Simeone, ma l'esperienza in Liga non fu assolutamente positiva. Tanto che l'esterno lasciò la Spagna dopo soli sei mesi per trasferirsi al Milan: in rossonero resterà solo un anno, da gennaio 2015 a gennaio 2016, quando si trasferì al Genoa fino al termine della stagione. In Liguria si torneranno a vedere, almeno a tratti, i lampi di classe che lasciavano presagire una carriera ad alto livello. Ma a fine stagione ci fu comunque il ritorno ai Colchoneros. Dopo un periodo di inattività, legato principalmente agli infortuni, di quasi un anno, arriva la rescissione con il club spagnolo e Cerci si accorda con l'Hellas Verona. Nel 2017/2018 al Bentegodi collezionerà 25 presenze, 3 gol e 4 assist. L'esperienza più recente è invece in Turchia, all'Ankaragucu, ma anche in questo caso non si può certo parlare di successo. Poi il passaggio alla Salernitana. Oggi Alessio Cerci compie 33 anni.

Sono nati oggi anche Giancarlo Oddi, Walter Gargano e Danny Ings.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000