Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Beppe Iachini, il mastino di centrocampo specialista in promozioni. Ora la chance viola

Beppe Iachini, il mastino di centrocampo specialista in promozioni. Ora la chance violaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
giovedì 07 maggio 2020 05:00Nato Oggi...
di Lorenzo Di Benedetto

Cresciuto calcisticamente nel suo Ascoli, Giuseppe Iachini difese la maglia del Picchio fino al 1987, anno in cui fu chiamato dal Verona. Con l'Hellas giocherà due buone stagioni, anche a livello europeo, ma i crescenti problemi economici della società lo portano all'addio al Bentegodi. Riuscì ad aggiudicarselo la Fiorentina, per quella che probabilmente rappresenta l'esperienza più importante della sua carriera da calciatore. Dopo i 5 anni in viola, Iachini sbarcò per la prima volta a Palermo. La tappa siciliana durò due stagioni, poi ci furono Ravenna, Venezia e Alessandria. Chiuso col calcio giocato, Iachini non perse tempo e decise di sedersi subito in panchina. Prima da secondo a Piacenza, poi con un ruolo diviso fra dirigenza e campo a Venezia prima di prendere il volo a Cesena e poi a Vicenza. Con i biancorossi raggiunge una complicatissima salvezza che gli valse la chiamata del Piacenza, club che guiderà con ottimi risultati per 3 anni. La prima chiamata veramente importante arriva da Verona, sponda Chievo questa volta. Con i clivensi arrivò subito la promozione in Serie A ma i deludenti risultati della stagione successiva portarono all'esonero. Nel 2009 centra la promozione in Serie A col Brescia, nel 2012 lo stesso traguardo con la Samp. Nel 2012-2013 prende il posto di Cosmi a Siena, ma l'esperienza toscana non fu particolarmente positiva. Nel 2013, poi, ecco la chiamata del Palermo. Un campionato con promozione in Serie A e una stagione intera nella massima categoria, una sorta di record considerando che il suo datore di lavoro era un certo Zamparini. Poi, 2 anni fa, via alla girandola di avvicendamenti con i vari Ballardini, Schelotto, Novellino e via dicendo. Non andò bene neanche la scorsa stagione per il tecnico, esonerato dall'Udinese dopo meno di metà campionato. Il 27 novembre 2017 prende il posto di Bucchi sulla panchina del Sassuolo. A fine 2019 però l'occasione più grande, il ritorno alla Fiorentina, questa volta in panchina, con una società tutta nuova e ambiziosa. Oggi Beppe Iachini compie 56 anni.

Sono nati oggi anche Sergio Battistini, Jay Bothroyd, Jeremy Menez, Takayuki Morimoto e Youri Tielemans.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000