HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Stelle di Natale AIL 2018
SONDAGGIO
Ottavi di Champions: chi ha più possibilità tra Inter e Napoli?
  Andranno entrambe agli ottavi
  Si qualificherà solo il Napoli
  Si qualificherà solo l'Inter
  Verranno entrambe eliminate

La Giovane Italia
Nato Oggi...

Enzo Bearzot, il Vecio che ha regalato il Mundial all'Italia

26.09.2018 05:00 di Lorenzo Di Benedetto  Twitter:    articolo letto 6489 volte

Guidò la Nazionale italiana per 104 volte, più di ogni altro commissario tecnico. Basterebbe questo per spiegare la grandezza di Enzo Bearzot, ma se ai numeri aggiungiamo la vittoria del Mondiale dell'82 il quadro diventa davvero completo. Il Vecio, questo il suo soprannome, da giocatore indossò principalmente le maglie di Inter e Torino, con una parentesi a Catania, ma è da allenatore che si è tolto le maggiori soddisfazioni e si è imposto all'attenzione del grande pubblico. Nel '64 iniziò la carriera da allenatore a Torino, dove come maestro ebbe, fra gli altri, un certo Nereo Rocco. Dopo 3 anni di apprendistato, passò al Prato per la prima da 'titolare' in panchina. Dagli inizi del '70 entrò all'interno dell'organigramma azzurro, prima come assistente di Valcareggi, poi come secondo di Bernardini e, nel '75, come commissario tecnico. La prima sfida, la qualificazione all'Europeo del '76, fallì ma nel giro di poco tempo arrivarono le risposte che tutti conosciamo. Nel '78 la sua Italia fu la 'bella incompiuta', ma nell'82 le cose cambiarono radicalmente. L'Italia era al centro di furiose polemiche tanto per la convocazione di Rossi, quanto per la non convocazione di Pruzzo. Il Mondiale non iniziò nel migliore dei modi, ma gli azzurri riuscirono poi a sconfiggere in successione Argentina, Brasile e Polonia prima della storica finale con la Germania Ovest, vinta per 3 a 1. Celebre, fra le immagini che lo ritraggono, quella in cui gioca a carte sul volo di ritorno dalla Spagna con Causio, Zoff e il presidente Pertini. Oggi sono passati 91 anni dalla sua nascita.

Sono nati oggi anche Mauro Sandreani, Gigi De Canio, Christian amoroso, Michael Ballack, Archimede Morleo, Ricardo Quaresma, Guillermo Burdisso e Cristiano Piccini.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

River Plate-Boca Juniors 0-1, Xeneizes avanti al 45': decide Benedetto Notte magica al Santiago Bernabéu. Più per lo spettacolo stellare delle due curve che per quanto espresso in campo da River Plate e Boca Juniors, almeno fino alla mezz'ora. Dopo un'ottima palla gol di Pablo Perez, nel finale di frazione ci ha pensato infatti Dario Benedetto a far...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->