HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Calciomercato di Serie A in chiusura: qual è il vostro flop tra le big?
  Juventus
  Napoli
  Roma
  Inter
  Lazio
  Milan

La Giovane Italia
Nato Oggi...

Giacinto Facchetti, una vita dedicata all'Inter. In campo, ma anche fuori

18.07.2018 05:00 di Lorenzo Di Benedetto  Twitter:    articolo letto 11839 volte
© foto di Federico De Luca

Una vita intera dedicata ai colori nerazzurri, quelli dell'Inter. Da giocatore prima, dal '60 al '78, e da dirigente e uomo immagine poi. Soprannominato Cipe, Giacinto Facchetti, è considerato uno dei migliori difensori della storia e un innovatore del ruolo. Da terzino o libero partecipava infatti anche alle sortite offensive della squadra. Nato attaccante, con Helenio Herrera fu arretrato nel ruolo di terzino con compiti spiccatamente offensivi. L'esordio in A avvenne nel maggio del '61 e da qual giorno Facchetti non uscì praticamente più dal campo. Nel '65 sfiorò addirittura il prestigioso Pallone d'Oro classificandosi secondo alle spalle di un certo Eusebio. Dopo l'addio al calcio nel '78 divenne accompagnatore dell'Italia ma dopo poco tornò alla sua Inter: prima come direttore generale, poi come direttore sportivo. Con Moratti divenne vicepresidente e, in seguito, presidente. Nel 2006, a causa di un male incurabile, si è spento all'età di 64 anni. In carriera, ovviamente con l'Inter, ha vinto 4 Campionati, una Coppa Italia, 2 Coppe dei Campioni, 2 Coppe Intercontinentali. Con la Nazionale ha alzato al cielo un Europeo. Oggi sono passati 76 anni dalla nascita di Giacinto Facchetti.

Sono nati oggi anche Alan Pardew, Salvatore Soviero e Nabil Fekir.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

RMC SPORT - Samp, Ferrero conferma: "La Juve non gioca sabato" In questo momento, su RMC Sport, c'è Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria. "Sto chiamando i presidenti della serie A per dire che non si deve giocare. Sono sicuro che Micciché non farà giocare, ho sentito Agnelli e ha detto che la Juventus non gioca. Sabato non si può giocare...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy