HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2019/2020?
  Liverpool
  Paris Saint-Germain
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Tottenham
  Manchester City
  Juventus
  Atletico Madrid
  Napoli
  Borussia Dortmund
  Barcellona
  Inter
  Chelsea
  Ajax

La Giovane Italia
Nato Oggi...

Hernandez, Chicharito con il vizio del gol tra Premier, Liga e Bundes

01.06.2019 05:00 di Lorenzo Di Benedetto  Twitter:    articolo letto 8938 volte
© foto di Imago/Image Sport

Javier Hernandez, il Chicharito campione del mondo con il Real Madrid nel 2014. Nato calcisticamente nel Chivas, dov'è rimasto fino al 2010, nell'estate dei Mondiali sudafricani il Manchester United lo portò in Europa e con la maglia dei Red Devils ha disputato un totale di 157 partite mettendo a segno 59 gol. Nella stagione 2014/2015 ha invece vestito la camiseta blanca del Real Madrid, con la quale è sceso in campo 33 volte siglando 9 reti. La più importante in Champions League nella gara di ritorno dei quarti di finale contro l'Atletico Madrid, che valse l'accesso alla semifinale. Successivamente il ritorno al Manchester United e il quasi immediato passaggio al Bayer Leverkusen, a titolo definitivo, dove gioca da due stagioni. 40 presente e 26 reti al suo primo anno in Germania, 33 e 12 gol nel secondo. Nell'estate del 2017 il ritorno in Premier League e fino a oggi ha segnato 13 gol in 47 presenze. Con la sua Nazionale ha invece giocato 107 gare segnando 51 gol. Nel suo personale palmares può vantare due Premier League, tre Community Shield, una Coppa del mondo per club e una Gold Cup, quella del 2011 nella quale si è anche laureato capocannoniere. Oggi Hernandez compie 31 anni. Sono nati oggi anche Alexi Lalas, Giuseppe Bruscolotti, Carlo Muraro e Abel Balbo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Nato Oggi...

Primo piano

Lo strano caso di Dries. In scadenza e sempre più al centro del progetto Chi la dura, la vince. Dries Mertens questa sera contro il Liverpool ha corso a vuoto per 80 minuti. Ha svariato su tutto il fronte offensivo per non dare punti di riferimento alla retroguardia avversaria producendo - quasi fino alla fine - scarsi risultati. Difficile fare la differenza...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510