HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Nato Oggi...

Hristo Stoichkov, il genio bulgaro che conquistò Barcellona

08.02.2019 05:00 di Simone Bernabei  Twitter:    articolo letto 13838 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Hristo Stoichkov, semplicemente il calciatore bulgaro più forte di tutti i tempi. Nato a Plovdiv nel '66, vinse il Pallone d'Oro nel 1994 dopo un Mondiale da protagonista negli Stati Uniti in cui riuscì a portare la sua Nazionale fino alla semifinale, poi persa, contro l'Italia. Nonostante questo si laureò comunque capocannoniere della manifestazione con 6 gol. Con il numero 8 sulle spalle si è tolto le maggiori soddisfazioni a Barcellona, dal 1990 al 1998, con la sola eccezione del '95-'96, quando giocò col Parma in Italia. Genio, fantasia, velocità e potenza nel mancino, nel suo bagaglio tecnico c'era questo e molto altro. Il suo palmarès rispecchia la sua fama e vede la vittoria di tre Campionati bulgari, quattro Coppe e una Supercoppa di Bulgaria, quattro titoli spagnoli, altrettante Supercoppe iberiche, una Copa del Rey, un titolo nella Major League Soccer con il DC United nel 2003 e, soprattutto, una Coppa dei Campioni, due Supercoppa UEFA e una Coppa delle Coppe. Oggi Ayatollah, questo il suo soprannome legato all'esultanza ai tempi di Barcellona, compie 53 anni.
Sono nati oggi anche Giuseppe Pillon, Ricardo Gallego, Bruno Labbadia, Lorenzo Minotti, Cesar Prates, Ousmane Dabo, Giancarlo Gonzalez, Renato Augusto, Yacine Brahimi, Roberto Soriano, Hakan Calhanoglou, Joshua Kimmich e Kenedy.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Nato Oggi...

Primo piano

Il punto sulla A femminile: alla Juve il derby d'Italia. Il Milan non molla Dopo il derby meneghino l’Inter perde anche il primo derby d’Italia al femminile contro la Juventus. Una sconfitta più netta di quella maturata contro le cugine rossonere che almeno per un’ora erano state fermate sul pari. La Juventus infatti parte col piede giusto e dopo mezzora...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510