HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Nato Oggi...

Ivan Helguera, esempio di sacrificio per essere un vero Galacticos

28.03.2019 05:00 di Simone Bernabei  Twitter:    articolo letto 10882 volte
© foto di J.M.Colomo

Ivan Helguera, un giocatore normale nella squadra dei Galacticos. Nato calcisticamente nel Manchego, la prima esperienza degna di nota fu quella nell'Albacete, prima che la Roma nel 1997 lo portasse in Italia facendolo però partire dopo una sola stagione. Dopo la parentesi all'Espanyol fu il Real Madrid a puntare su di lui e nelle fila dei Blancos rimase per ben 7 anni, vincendo praticamente tutto ciò che c'era da vincere e disputando 229 partite (con 18 gol segnati). Il suo palmarès è formato da tre titoli della Liga, una Coppa del Re, due supercoppe di Spagna, due Champions League, una Supercoppa europea e una Coppa Intercontinentale. Con la maglia della Spagna è invece sceso in campo per 47 volte mettendo a segno 3 reti. Un difensore che ha avuto la possibilità di giocare con i più grandi al mondo, che si è però sempre guadagnato la maglia da titolare attraverso il sacrificio, il lavoro oscuro e le prestazioni sul campo. Oggi Helguera compie 44 anni e dopo essersi ritirato nel 2008 ha salutato il mondo del calcio, non intraprendendo né la carriera da allenatore né quella da dirigente.
Sono nati oggi anche Franck Passi, David Balleri, Stefano Sorrentino, Steve Mandanda, Yohan Benalouane, Michail Antonio, Luca Marrone, Taulant Xhaka e Matija Nastasic.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

...con Capozucca “L’Ajax ha meritato, ma la Juventus era in un momento di difficoltà e oltre Ronaldo c’è un altro campione come Chiellini la cui assenza si è sentita. È comunque giusto dare i meriti agli avversari”. Così a TuttoMercatoWeb il dirigente del Frosinone Stefano Capozucca commenta la debacle...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510