HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Pallone d'Oro, qual è l'esclusione più sorprendente?
  Gareth Bale
  Edinson Cavani
  Angel Di Maria
  Harry Kane
  Neymar
  Luka Modric
  Paul Pogba
  Sergio Ramos
  Luis Suarez
  Hakim Ziyech

La Giovane Italia
Nato Oggi...

Jean-Pierre Papin, tra Marsiglia e Milan: con una Champions a metà

05.11.2018 05:00 di Lorenzo Di Benedetto  Twitter:    articolo letto 12746 volte

Jean-Pierre Papin, il Marsiglia e il Milan. Strade che nel corso della carriera del francese si sono incrociate più volte. L'attaccante ha fatto la fortuna dell'OM squadra che gli ha permesso di vincere il Pallone d'Oro nel 1991, prima di fare le valige e di approdare al club rossonero. In totale con il Marsiglia Papin ha messo a segno 134 reti in 215 partite giocate, vincendo una coppa di Francia e 4 campionati, ma non la Coppa dei Campioni visto che i francesi riuscirono nell'impresa proprio la stagione successiva alla sua cessione e proprio in finale contro l'allora squadra di Fabio Capello. Una stagione, la sua prima in rossonero, molto sfortunata, visto che riuscì a scendere in campo soltanto 22 volte, realizzando comunque ben 13 gol. L'anno seguente arrivò la sua rivincita personale, con la Champions League vinta nella finale contro il Barcellona, anche se non scese in campo. Anche in questo caso gli infortuni bloccarono la sua stagione che si concluse con 18 presenze e 5 gol che convinsero il Milan a cederlo al Bayern Monaco, società con la quale riuscì a vincere la Coppa UEFA 1995/96. Con il Milan riempì la sua bacheca anche con due Scudetti e altrettante Supercoppe Italiane. Oggi Papin compie 55 anni.

Sono nato oggi anche Vincenzo D'Amico, Alejandro Sabella, Kasper Schmeichel, Abedi Pelé, Dado Prso, David Suazo, Leandro Castan e Marco Verratti.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Nato Oggi...

Primo piano

...con Moggi “La cosa importante sono i tre punti, che hanno portato alla sicurezza del superamento del girone. Non è stata una gran partita ma l’importante è vincere”. Così a TuttoMercatoWeb sulla Juventus l’ex dg bianconero, Luciano Moggi. A trascinare la Juve ci ha pensato Dybala, che in...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510