HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
La Juventus non ha confermato Allegri: siete d'accordo?
  Si, il ciclo Allegri s'è esaurito
  No, bisognava andare avanti con Allegri

La Giovane Italia
Nato Oggi...

Leo Messi, la Pulce rosarina che difficilmente avrà voglia di festeggiare

24.06.2018 05:00 di Simone Bernabei  Twitter:    articolo letto 5105 volte
© foto di J.M.Colomo

Uno dei compleanni più difficili di sempre. Nella giornata di oggi Leo Messi compie 31 anni, ma difficilmente avrà voglia di festeggiare. Perché l'Argentina, dopo il clamoroso tonfo contro la Croazia, deve affrontare una sorta di 'ammutinamento' nei confronti del ct Jorge Sampaoli e allo stesso tempo preparare la decisiva gara da dentro o fuori contro la Nigeria. Inoltre, proprio lo scarso impatto della Pulce sul Mondiale (rapportato alle 4 reti di CR7) ha riaperto una volta di più la domanda delle domande: meglio Messi o Maradona? Una risposta definitiva probabilmente non esiste e mai esisterà ma poco importa. Chi ama il calcio, nell'espressione più fine del suo linguaggio, non può non amare le gesta della Pulce del Barcellona. A prescindere da questo Mondiale e da tutte le critiche. Anche perché da un anno esatto Messi è diventato anche il massimo goleador della Nazionale argentina. Prima di Maradona, prima di Batistuta. Oggi, discorso Mondiale a parte, è probabilmente il miglior calciatore al mondo insieme a CR7, ma fino a non molto tempo fa in pochi erano pronti a scommettere su di lui. Perché i problemi di salute erano gravi e il Barcellona non poteva avere la certezza che sarebbero stati superati. Il club blaugrana però ha sempre creduto nell'argentino di Rosario e nel 2004 ecco l'esordio in prima squadra. Fin dai primi calci, tutto il Camp Nou capì che si trovava davanti ad un predestinato. Da allora, solo la maglia blaugrana, intervallata dalle partite con l'Argentina. Negli anni praticamente tutti i top club europei hanno provato a strapparlo al Barça senza riuscirci e se esiste ancora un po' di romanticismo nel calcio allora il futuro sarà ancora per molti anni nel capoluogo catalano. Nonostante i milioni di euro. Con Pep Guardiola Messi ha trovato la definitiva consacrazione in termini di gol e peso specifico sulla squadra. Per lui è stato coniato il termine di 'falso nueve', il finto centravanti che Messi interpreta alla perfezione. Nella sua vita blaugrana ha infranto numerosissimi record, basti pensare ai 552 gol nelle 637 partite col Barça.

In carriera, come detto, ha vinto di tutto e forse anche di più. Mettetevi comodi: 9 Campionati spagnoli, 6 Coppe di Spagna, 7 Supercoppa di Spagna, 4 Champions League, 3 Supercoppa UEFA, 3 Coppe del Mondo per Club e un Oro Olimpico. Messi inoltre ha vinto 5 volte il titolo di capocannoniere della Liga, 5 quello della Champions, 5 volte la Scarpa d'Oro e soprattutto ben 5 Palloni d'Oro. Il tutto in attesa dei prossimi, inevitabili, successi. Oggi Leo Messi compie 31 anni.

Sono nati oggi anche Thomas Helveg, Luis Garcia, Shunsuke Nakamura, Juan Roman Riquelme, Cicinho, Andra Raggi, Arturo Lupoli, Micah Richards e David Alaba.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TOP NEWS ore 13 - Juve, pista Sarri calda. André Silva torna al Milan Le voci dei protagonisti, le esclusive di mercato e tanto altro su TMW: di seguito le notizie più importanti di questa mattina. Roma avanti per Di Lorenzo. Ma lui spera nel Napoli: "Fatemi sognare..." - Leggi la notizia: CLICCA QUI! Il Napoli e la clausola nel contratto di Ancelotti....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510