HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

La Giovane Italia
Nato Oggi...

Luis Figo, Pallone d'Oro tra Real e Barcellona ma con l'Inter nel cuore

04.11.2018 05:00 di Lorenzo Di Benedetto  Twitter:    articolo letto 11320 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Sporting Lisbona, Barcellona, Real Madrid e Inter. Una Coppa di Portogallo, tre Supercoppe di Spagna, due Coppe del Re, quattro campionati spagnoli, tre Supercoppe Italiane, una Coppa Italia, quattro Scudetti, una Coppa delle Coppe, due Supercoppe Europee, una Champions League e una Coppa Intercontinentale. Questa, per quel che riguarda le maglie indossate e il palmares, la carriera di Luis Figo, che ha completato la sua bacheca personale con il Pallone d'Oro del 2000. L'ex esterno portoghese ha vinto tutto ciò che c'era da vincere, ha indossato le casacche delle due squadre più importanti di Spagna, con il popolo blaugrana che non prese affatto bene il suo passaggio agli acerrimi nemici blancos nell'estate del 2000, e ha chiuso la sua carriera in Italia, senza dimenticare alle sue 127 presenze con la Nazionale portoghese con 32 reti realizzate. È considerato da molti una delle più grandi ali della storia del calcio, ed è sempre riuscito a fare la differenza, in qualsiasi campionato, in Portogallo, Spagna e, appunto, Italia. In totale, nella sua carriera, iniziata allo Sporting nel 1989 e terminata all'Inter nel 2009, Figo è sceso in campo per ben 797 volte mettendo a segno 132 gol. Oggi il portoghese compie 46 anni.

Sono nati oggi anche Giancarlo Galdiolo, Enner Valencia e Jose Ignacio Castillo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Rassegna stampa

Primo piano

...con D’Anna “Higuain al Chelsea e Piatek al Milan? Sono due giocatori di altissimo livello. Personalmente avrei preferito tenere Higuain per quello che ha dimostrato. Piatek ha avuto un exploit incredibile ma è ancora da verificare perché al Milan pressioni e obiettivi sono diversi”. Così a TuttoMercatoWeb...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->