HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Cristiano Ronaldo alla Juve: ora chi andrà via?
  Gonzalo Higuain
  Miralem Pjanic
  Daniele Rugani
  Paulo Dybala
  Alex Sandro
  Più di un big
  Nessuno

Nato Oggi...

Michael Owen, un Pallone d'Oro e tanti infortuni per il Golden Boy

14.12.2017 05:00 di Simone Bernabei  Twitter:    articolo letto 9228 volte
© foto di Federico De Luca

Senza le decine di infortuni che lo hanno condizionato, sarebbe stato probabilmente uno dei più forti attaccanti di sempre. Le premesse, in fondo, c'erano tutte e un Pallone d'Oro a 22 anni non si vince per caso. Era il 2001 e Michael Owen si affermava come uno dei più grandi talenti del calcio europeo. Giocava nel Liverpool, club che difenderà per 7 anni prima di passare al Real Madrid per una cifra di oltre 25 milioni di euro. L'avventura con i Blancos però non fu felice come sperava il bomber britannico e terminò alla fine della stagione, quando fiutò il colpo il Newcastle. Da quel momento, però, il vero Owen non si è praticamente più visto, a causa dei già citati infortuni al ginocchio. Con i Magpies comunque giocherà 4 stagioni, prima di tentare l'avventura al Manchester United. Nel 2012-2013, la fine della carriera allo Stoke City. In Nazionale, Owen è riuscito a tenere un ruolino di marcia e delle medie realizzative del tutto rispettabili, visto che con i Tre Leoni mise a segno 40 gol in 89 partite. Alla fine, il suo palmares racconta di un Campionato Inglese, una Coppa d'Inghilterra, 3 Coppe di Lega, 3 Community Shield, una Coppa Uefa e una Supercoppa Uefa, oltre ovviamente al prestigioso Pallone d'Oro nel 2001. Oggi Michael Owen compie 38 anni.
Sono nati oggi anche Jean-Alain Boumsong, Jakub Blaszczykowski, Juan Camilo Zuniga e Markel Susaeta.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie B

Primo piano

ESCLUSIVA TMW - Neftchi Baku, si riflette su Bordin Roberto Bordin e il Neftchi Baku, un’avventura che potrebbe finire ancor prima dell’inizio del campionato. La società azera non ha gradito la sconfitta in Europa League. Futuro in bilico e riflessioni in corso. La panchina di Bordin traballa...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy