HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Nato Oggi...

Miguel Montuori, l'oriundo che ha guidato la Fiorentina al primo Scudetto

24.09.2018 05:00 di Lorenzo Di Benedetto  Twitter:    articolo letto 6724 volte
© foto di Federico De Luca

Il nome di Miguel Angel Montuori è legato indelebilmente alla maglia della Fiorentina. Perché è stata la sua prima e unica squadra, ma soprattutto perché è stato uno dei principali artefici della vittoria dello storico primo Scudetto gigliato. Attaccante argentino naturalizzato italiano, fu segnalato ai viola da un religioso di stanza in Cile, padre Volpi. Montuori all'epoca, era il '55, giocava nell'Universidad Catolica e i viola si attivarono immediatamente. Al primo anno in Italia vinse subito lo Scudetto e pure nei mesi successivi arrivarono diversi altri trionfi, anche in campo internazionale. Le 72 reti in 162 partite gli regalarono la maglia della Nazionale italiana, con cui disputò 12 partite di cui una da capitano. Fu il primo e unico oriundo ad indossare la fascia da capitano azzurra. La sua carriera purtroppo fu stroncata anzitempo: durante un'amichevole col Perugia, fu colpito da una pallonata all'occhio che gli causò il distacco della retina. Aveva 28 anni, e quella fu l'ultima sua gara giocata. In carriera Montuori ha vinto un campionato cileno, uno Scudetto, una Coppa Italia, una Coppa Grasshoppers, due coppe dell'amicizia italo-francese, una Coppa delle Alpi e una Coppa delle Coppe. Oggi sono passati 85 anni dalla sua nascita.

Sono nati oggi anche Marco Tardelli, Francesco Palmieri, Igor Protti, John Arne Riise, Cristian Ledesma e Jonathan Soriano.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Probabili formazioni

Primo piano

Pordenone, un anno dopo la sfida all'Inter. "Parla" Yuto Nagatomo Un anno fa il Pordenone scrisse una pagina importante della sua storia andando a San Siro per sfidare l'Inter di Mauro Icardi e Luciano Spalletti in Coppa Italia. Un evento che il club neroverde celebrò con una serie di post sui propri social network dando sfogo a tutta l'ironia possibile...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->