HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Serie A: quale di questi attaccanti vi ha deluso di più?
  Giovanni Simeone
  Edin Dzeko
  Arkadiusz Milik
  Patrik Schick
  Marko Pjaca
  Paulo Dybala
  Duvan Zapata
  Keita Balde Diao
  Simone Zaza

La Giovane Italia
Nato Oggi...

Zizinho, il Leonardo da Vinci brasiliano protagonista del Maracanazo

14.09.2018 05:00 di Simone Bernabei  Twitter:    articolo letto 2443 volte

Tomas Soares da Silva, in arte Zizinho, in patria è considerato uno dei più forti giocatori di sempre. Non a caso, verrebbe da aggiungere, era uno degli idoli di un certo Pelé. La sua carriera iniziò nel lontano '39 col Flamengo. Con i rubro-negro vinse diversi campionati e giocò per 11 stagioni prima di passare al Bangu. Sette anni dopo volò al San Paolo, prima di chiudere la carriera fra Uberada e Audax Italiano. Il suo nome, però, è indissolubilmente legato alla Seleçao, suo malgrado. Nel '50 Zizinho era la stella della fortissima nazionale brasiliana che puntava a vincere il Mondiale casalingo. La Gazzetta dell'epoca lo paragonò a Leonardo da Vinci per via delle 'opere d'arte che dipingeva sul campo del Maracana'. Uno stadio a lui tanto caro che tuttavia segnò una delle pagine più tristi della sua carriera e più in generale della storia brasiliana. Zizinho infatti era in campo nel celebre Maracanazo, la disfatta carioca contro l'Uruguay. In carriera Zizinho ha vinto 3 Campionati carioca, un Torneo Inicial do Rio-Sao Paulo e un Campionato Paulista. Fu inoltre nominato miglior giocatore del Mondiale del '50 nonostante il Maracanazo.
Oggi sono passati 96 anni dalla nascita di Zizinho.
Sono nati oggi anche Nello Governato, Ray Wilkins, Francesco Antonioli, Sunday Oliseh, Ivica Olic, Jonathan Bottinelli e Douglas Costa.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Giro d'Italia: Campania, l'attacco non ha eguali Fantasia al potere e talento puro. Basti vedere i giocatori più rappresentanti di oggi: Lorenzo Insigne e Fabio Quagliarella, ma anche il killer instict di Ciro Immobile, l'esperienza internazionale di Mimmo Criscito e l'immenso potenziale di Gianluigi Donnarumma. La regione Campania...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy