HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » palermo » Altre Notizie
Cerca
Sondaggio TMW
Ottavi di Champions: chi ha più possibilità tra Inter e Napoli?
  Andranno entrambe agli ottavi
  Si qualificherà solo il Napoli
  Si qualificherà solo l'Inter
  Verranno entrambe eliminate

Palermo, alla scoperta di Pajtim Kasami

23.07.2010 12:50 di Alessio Alaimo    articolo letto 11166 volte
Fonte: Alessio Alaimo - Palermo24.net
Palermo, alla scoperta di Pajtim Kasami
© foto di Vincenzo Orlando/TuttoPalermo.net
A Palermo dalla Svizzera con un bagaglio di sogni e speranze per il futuro: Pajtim Kasami, occhio vispo, faccia e sorriso da ragazzino, è il nuovo gioiello del Palermo. Il giovane centrocampista classe '92, nato a Struga, in Macedonia, ma naturalizzato svizzero è stato prelevato dai rosanero direttamente dal Bellinzona in questa finestra di mercato e ha già fatto innamorare Maurizio Zamparini il quale, checché se ne dica, di calcio, è un fine intenditore. E allora andiamo alla scoperta del nuovo talento rosanero scoperto da Walter Sabatini che fin da ora fa brillare gli occhi al Presidente. Lo facciamo con Raffaele Zarra della IFM Management, società che cura gli interessi del calciatore. "L'ho scoperto quando aveva quattordici anni - racconta Zarra con un pizzico di emozione a Palermo24.net - ed era nelle giovanili del Grasshoppers. A far crescere il ragazzo è stato Piet Hamberg che poi, come Pajtim, è andato al Liverpool dove è stato il responsabile delle giovanili. Con lui c'è sempre stato grande feeling". Dal Liverpool alla Lazio, ma non è un argomento di cui Zarra - così come Kasami - parla volentieri: "La Lazio - spiega - non c'è più, è un capitolo chiuso. Non c'erano i presupposti per andare avanti". Dopo la Lazio Kasami va al Bellinzona e da lì si fa notare dal Palermo. "Sabatini - prosegue Zarra - era già alla Lazio, aveva delle buone informazioni su Pajtim. Dal Mondiale in Nigeria il Palermo ha cominiciato a seguirlo e poi, piano piano, i rosanero si sono interessati e ci hanno fatto capire di essere una società molto seria. Rossi già lo conosceva dalla Lazio, abbiamo così sposato il progetto Palermo che ci piace tantissimo". In poco tempo Kasami ha conquistato Zamparini: "E' merito del ragazzo, che ha fatto tanti sacrifici, perché - prosegue - qui in Svizzera non è sempre facile. Dal Bellinzona ha conquistato il Palermo ed è felicissimo. Pajtim è un ragazzo serio, umile e credo siano queste le qualità che hanno conquistato Zamparini, ovviamente al di là delle qualità tecniche". E fuori dal campo? "E' un ragazzo introverso - continua Zarra - tranquillo, sta volentieri in famiglia. Ha ancora diciotto anni e per questo - prosegue - lo teniamo sotto occhio". La chiosa finale, Raffaele Zarra della IFM Management, la dedica alle qualità tecniche del suo Pajtim: "E' un giocatore duttile, può giocare a destra, a sinistra, come mediano, dietro le punte. Dove lo metti gioca e si fa trovare pronto. La collocazione però la deciderà Delio Rossi che è un allenatore preparato. Lui pensa a farsi trovare pronto, vuole farsi vedere, è giovane, non può pretendere di decidere dove giocare. Lui - conclude - è e sarà sempre a disposizione del mister".

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Palermo

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510