HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » parma » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 18 ottobre

Il punto su tutte le news della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
19.10.2019 01:00 di Daniel Uccellieri    articolo letto 12947 volte
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 18 ottobre
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
MILAN, MALDINI SOTTO OSSERVAZIONE: ELLIOT NON FELICE DELL'OPERATO. INTER, CONFERME PER MATIC. GABIGOL AD UN PASSO DAL FLAMENGO: TESORETTO PER I NERAZZURRI. MANCHESTER UNITED, PRONTA L'OFFERTA DEL MANCHESTER UNITED PER EMRE CAN. NAPOLI, LA PRIORITÀ DI MERTENS È IL RINNOVO, MA IL BORUSSIA DORTMUND RESTA ALLA FINESTRA. UNITED PRONTO ALLA MAXI OFFERTA PER KOULIBALY. FIORENTINA, VENUTI RINNOVA FINO AL 2023

Non c'è un bel clima, al Milan. Perché gli strascichi delle ultime settimane, con l'apice dell'esonero di Marco Giampaolo - all'indomani della vittoria contro il Genoa - e la querelle Spalletti-Pioli, non hanno soddisfatto i vertici di Elliott, tanto da far finire la lente d'ingrandimento sopra l'operato di Paolo Maldini, il più longevo dopo l'addio di Leonardo, in carica dal 5 agosto del 2018 e responsabile di alcune delle scelte, compreso il difendere il tecnico dopo la sconfitta contro la Fiorentina. La mossa di esonerare l'allenatore è stata fatta dal croato, dopo l'incapacità di reagire mostrata nelle ultime partite. La classifica non è buona, ma nemmeno raggelante, perché con una vittoria con il Lecce potrebbe bastare per riprendere una discreta media punti, anche se il ciclo non è semplice con Roma, Lazio e Juventus. Dal punto di vista dirigenziale Boban ha ancora alcune carte da giocarsi, non avendo preso parte alla scelta dell'allenatore e limitando la propria influenza al Milan negli ultimi tre (non certo ottimi) mesi. Quindi, almeno per ora, non è a rischio. Il fatto che il Milan, poi, abbia ascritto un rosso record per il proprio fatturato non gioca a favore: nelle ultime due settimane le notizie arrivate non sono state buone, sotto nessun punto di vista. Potevano essere due notizie attese, certo non di queste dimensioni, che hanno gettato benzina sul fuoco.

L'Inter sta muovendo alcune pedine per rinforzare il proprio centrocampo. Come raccontato nei giorni scorsi Nemanja Matic è il primissimo nome per rinforzare la mediana, sia perché Conte lo ha già allenato - con ottimo profitto - durante la sua permanenza al Chelsea, sia perché arriverebbe a prezzo di saldo. È in scadenza contrattuale, Solskjaer non ha grossi rapporti con lui (questa è una situazione che potrebbe cambiare, però) e gradirebbe giocare in Italia, dopo tanti anni di Premier League. L'altro grande motivo è perché l'altro centrocampista richiesto da Conte, Vidal appunto, non verrà liberato dal Barcellona. Costo abbastanza alto per il cartellino, negato il prestito. E poi anche lo stipendio del cileno è alto, altissimo, quasi 8 milioni di euro. Era stato a un passo dall'Inter nell'estate del 2018, con Felicevich a Milano per sbloccare la trattativa, poi andata in porto con il Barça.

L'Inter attende che il Flamengo chiuda l'accordo con Gabigol per poi firmare l'intesa con il club brasiliano e cedere il giocatore a titolo definitivo. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport l'addio dell'attaccante è sempre più vicino e dalla sua cessione dovrebbero arrivare 15-16 milioni di euro più il 20% sulla futura rivendita.

Il Manchester United è pronto a fare un'offerta per Emre Can. Lo conferma Sky Sports UK: la Juventus per il giocatore chiede circa 35 milioni di sterline, con Can che sarebbe pronto a lasciare la formazione bianconera. Recenti gli sfoghi del calciatore dal ritiro della Nazionale dove non ha nascosto le volontà di andare. I Red Devils lo considerano come nome caldo per gennaio.

Arrivano aggiornamenti sulla trattativa per il rinnovo di Dries Mertens con il Napoli, tema del quale ha parlato ieri il presidente Aurelio De Laurentiis. Secondo quanto riportato dai colleghi di SkySport il belga non avrebbe intenzione di accettare la corte dei club cinesi che si sono già fatti avanti per lui. La priorità è quella legata al club azzurro. Se poi a gennaio le parti non saranno arrivate ad un accordo, inizierà a valutare le offerte col Borussia Dortmund in prima fila.

Quella in corso, scrive la Gazzetta dello Sport, potrebbe essere l'ultima stagione azzurra per Kalidou Koulibaly. Le parole di ieri di Aurelio De Laurentiis hanno fatto rumore e a fine campionato la situazione del difensore dovrà essere studiata nel dettaglio. Più che altro servirà capire se lo stesso Koulibaly si lascerà tentare dalle sirene inglesi del Manchester United, ovvero la squadra che aveva messo sul piatto i 105 milioni di sterline la scorsa estate. E con un'altra proposta indecente, a giugno prossimo, De Laurentiis difficilmente riuscirebbe ad opporsi.

Lorenzo Venuti ha rinnovato con la Fiorentina fino al 2023. A darne l'ufficialità è stato il direttore sportivo viola, Daniele Pradè, che ha parlato in conferenza stampa insieme al difensore: "Il contratto è di quattro anni con una base fissa e una base fortemente meritocratica. Ha bonus importanti in base a come farà durante la stagione".

LIVERPOOL, NUOVO CONTRATTO PER IL CENTRALE JOEL MATIP. MANCHESTER UNITED, GREENWOOD RINNOVA FINO AL 2023. BAYER LEVERKUSEN, BLINDATO L'AUSTRIACO BAUMGARTLINGER

Nuove da casa Liverpool. Joel Matip ha rinnovato il suo contratto con il club del Merseyside. Nuovo accordo 'a lungo termine', scrive la società inglese, che ha blindato il tedesco proprio alla vigilia della delicata sfida contro il Manchester United.

Rinnovo in casa Manchester United. Con una nota i Red Devils hanno comunicato il prolungamento di contratto di Mason Greenwood. Il giocatore 18enne ha firmato un nuovo accordo fino al 2023 con una opzione per una ulteriore stagione. Greenwood, classe 2001, è un prodotto dell'Academy del club dove è entrato all'età di sette anni.

Novità importante in casa Bayer Leverkusen: le Aspirine hanno rinnovato il proprio contratto con Julian Baumgartlinger. Il capitano dell'Austria rimarrà dunque fino al 2021 con il club rivale della Juventus in Champions League.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Parma

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510