HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » perugia » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
Qual è il vostro miglior acquisto dopo il primo trimestre?
  Muriel (Atalanta)
  Nainggolan (Cagliari)
  Ribery (Fiorentina)
  Lukaku (Inter)
  De Ligt (Juventus)
  Hernandez (Milan)
  Kulusevski (Parma)
  Lozano (Napoli)
  Smalling (Roma)
  Caputo (Sassuolo)

Lo scandalo di Deruta! Frasi e atteggiamenti choc della maestra con i bambini dell'asilo comunale...

22.11.2019 15:23 di Redazione Perugia24.net    per perugia24.net   articolo letto 73 volte

Fatti del genere purtroppo non sono una novità assoluta. Anche se l'Umbria non era stata mai coinvolta così direttamente. Con maltrattamento di piccoli alunni. Una maestra di 61 anni, originaria di Roma, in aservizio all'asilo comunale di Deruta è stata arrestata, ai domiciliari, per maltrattamenti ai danni di due bambine di un anno e mezzo di età che frequentavano la struttura. Da quanto si apprende, a suo carico è stata eseguita una ordinanza di custodia cautelare disposta dal gip di Spoleto al termine di indagini dei carabinieri. L’indagine è stata avviata dopo una segnalazione di alcune dipendenti di una cooperativa che opera nell’asilo fatta al sindaco. Che a sua volta si è rivolto ai carabinieri, segnalando il fatto. Le bambine sarebbero state strattonate, maltrattate, costrette a ingoiare il cibo contro la loro volontà. Messe “in punizione al bagno e lasciate lì da sole” se non ubbidivano. Durante l’indagine sono state anche installate all’interno della scuola delle telecamere che hanno ripreso i maltrattamenti. Intercettazioni ambientali choc. “Smettila quando ti parlo, qui non stai a casa tua che piangi, quando ti dico mangia, hai capito cosa ho detto? Guarda che ti porto al bagno e ti faccio piangere con la porta chiusa”. Ed ancora “Vai al tavolo, cammina, vai a mangiare che ti do due schiaffoni, smettila, chiudi questa bocca e non lo fare cadere perché veramente ti gonfio, Madonna, ti prendo ‘sti capelli... manda giù. Sei una bambina sciocca, veramente ti do uno schiaffone che non mi sente nessuno”. La donna è accusata di almeno cinque episodi avvenuti nell’ottobre scorso ai danni, soprattutto, di due bimbe di appena un anno e mezzo. Il 4 ottobre la maestra – è scritto nel capo di imputazione – durante l’ora del past,o forzava una bimba a mangiare la frutta “Apri la bocca, zitta, smettila, sennò ti mando al bagno con la porta chiusa e ti metto sulla seggiolina”. E non contenta la schiaffeggiava e la costringeva ad andare realmente in bagno.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Perugia

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510