HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Juventus Campione: chi è stato il migliore?
  Dybala
  Higuain
  Buffon
  Chiellini
  Matuidi
  Douglas Costa
  Pjanic
  Khedira
  Alex Sandro
  Asamoah
  Benatia
  Lichtsteiner
  Mandzukic
  Szczesny
  De Sciglio
  Bernardeschi
  Marchisio

Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Ascoli-Avellino - Dubbio modulo per Foscarini

Live, pagelle e dichiarazioni a partire dalle 15 su TMW!
05.05.2018 06:41 di Pierpaolo Matrone   articolo letto 344 volte
© foto di Federico Gaetano/Tuttolegapro.com

Meno tre. Manca davvero pochissimo al termine di questa stagione regolare di Serie B, poi ci saranno play-off e play-out per emanare gli ultimi verdetti. In questo quarantesimo turno si sfideranno anche Ascoli e Avellino, in quello che è un vero e proprio scontro diretto in zona-retrocessione. Appaiate in classifica, chi vincerà questa partita aumenterà di gran lunga le proprie chances di salvezza. Riflettori puntati al Del Duca, ore 15.

COME ARRIVA L'ASCOLI - E' ancora tutto aperto laggiù, quindi l'Ascoli ci spera eccome. Anche perché nelle ultime tre gare sono arrivati due pareggi ed una vittoria, cinque punti che hanno rilanciato le ambizioni di salvezza (senza passare dai play-out), visto il ruolino sicuramente più negativo delle avversarie. Reduce dal positivo pari ottenuto sul campo della Virtus Entella, il sodalizio bianconero è chiamato a vincere adesso. Per quanto riguarda la formazione, non sembrano esserci tanti dubbi. Nel 3-5-2 di Serse Cosmi tornerà Bianchi, che però dovrebbe finire in panchina. Out Carpani, Favilli, Martinho, Mengoni. In mediana D'Urso dovrebbe prendere il posto di Kanoutè. In avanti Lores Varela al fianco di Monachello.

COME ARRIVA L'AVELLINO - E' una partita che quasi vale una stagione, vista la sua importanza di classifica, e l'Avellino lo sa. E deve rinsavire, quanto prima. Un solo punto nelle ultime quattro uscite, un periodo negativo che a fine campionato deve essere mandato via subito. La sconfitta rimediata in casa contro il Cittadella ha scatenato le proteste dei tifosi biancoverdi, che chiedono maggiore impegno ai propri calciatori. Perché la salvezza è ancora a portata di mano, il Novara (che ad oggi sarebbe salvo) dista appena un punto. Un successo oggi sarebbe davvero fondamentale. Roberto Foscarini ha il dubbio del modulo, ma alla fine l'Avellino si dovrebbe schierare con il 4-4-1-1, andando ad escludere in automatico il 3-5-2. Tra i pali ci sarà Radu. In difesa spazio al rientro di Ngawa, che affiancherà Migliorini. Sulle corsie esterne tornerà Laverone a destra, con Marchizza che rientra dalla squalifica e si piazzerà a sinistra. A centrocampo non è al meglio D'Angelo, ma il capitano stringerà i denti per giocare dal primo minuto al fianco di Di Tacchio. In alternativa pronti Moretti ed il jolly Gavazzi, Sulle fasce confermati Vajushi e Molina.

PROBABILI FORMAZIONI:

ASCOLI (3-5-2): Agazzi; Padella, Gigliotti, Cherubin; Mogos, Addae, Buzzegoli, D’Urso, Pinto; Lores Varela, Monachello.

AVELLINO (4-4-1-1): Radu; Laverone, Ngawa, Migliorini, Marchizza; Vajushi, D’Angelo, Di Tacchio, Molina; Morosini; Castaldo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Il Torino chiude con una vittoria: Falque e Baselli stendono il Genoa Cala il sipario sul campionato di Genoa e Torino, con i granata che chiudono la stagione con una vittoria. 2-1 per la squadra di Walter Mazzarri il risultato finale del match di Marassi: doppio vantaggio firmato da Falque e Baselli, mentre nel finale di gara è Pandev a riaprire i...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.