HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Ascoli-Padova - Prima panchina per Foscarini

Fischio d'inizio alle 15. Live, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
10.11.2018 06:52 di Luca Chiarini   articolo letto 1595 volte
© foto di Federico Gaetano/Tuttolegapro.com

A Padova è iniziata l'era Foscarini: il primo atto del nuovo corso andrà in scena ad Ascoli. Fatale il pari a reti bianche contro il Cittadella per Bisoli, silurato in virtù di un'analisi più globale, che ha tenuto conto di un percorso sin qui nettamente al di sotto delle attese: appena un successo in undici gare e quartultima piazza a quota otto punti. Il Picchio si affaccia alla contesa con umore e trend diametralmente opposti, avendo vinto tre degli ultimi quattro impegni, con il solo tonfo di Livorno ad intervallare un ruolino di marcia altrimenti impeccabile. Il giro di boa è ancora distante ed è presto per accennare calcoli, ma al momento i bianconeri gravitano a ridosso della zona play-off e vogliono approfittare il più possibile del vento a favore. Sette i precedenti in terra marchigiana: nessun segno X, bilancio che sorride (seppur di poco) ai piceni, che si sono aggiudicati quattro incroci, contro i tre dei veneti. L'ultimo nel 2013: allora furono i biancorossi ad acciuffare i tre punti grazie al timbro di Zé Eduardo.

COME ARRIVA L'ASCOLI - Infermeria affollatissima, sono addirittura sette i non arruolabili: trattasi di Baldini, Carpani, Coly, Ingrosso, Rosseti, Valeau e Zebli. Tra le diverse ipotesi al vaglio la conferma in toto dell'undici schierato contro il Benevento sembra essere la più accreditata: davanti a Perucchini spazio ancora a Laverone e D'Elia sui binari esterni, con Brosco e Valentini a far coppia al centro della linea. Troiano in regia, Addae e Frattesi i due interni della mediana chiusa dal vertice alto Ninkovic, che sarà verosimilmente il raccordo a supporto di Ngombo e Beretta.

COME ARRIVA IL PADOVA - Parte in salita l'avventura di Foscarini, che non potrà contare sugli incerottati Madonna, Mandorlini, Ravanelli, Salviato, Sarno, Scevola e Vogliacco. Capelli il partner di Trevisan, Cappelletti e Contessa i favoriti per i binari laterali. Pinzi è avanti su Della Rocca e dovrebbe gestire le operazioni a metà campo insieme a Broh e Belinghieri. Clemenza in pole per la trequarti, nel tandem dovrebbero trovare posto Capello e Bonazzoli.

Ecco le probabili formazioni:

ASCOLI (4-3-1-2): Perucchini; Laverone, Brosco, Valentini, D'Elia; Addae, Troiano, Frattesi; Ninkovic; Ngombo, Beretta. A disposizione: Lanni, Bacci, De Santis, Kupisz, Padella, Quaranta, Casarini, Cavion, Parlati, Ardemagni, Ganz. Allenatore: Vincenzo Vivarini.

PADOVA (4-3-1-2): Perisan; Cappelletti, Capelli, Trevisan, Contessa; Broh, Pinzi, Belingheri; Clemenza; Capello, Bonazzoli. A disposizione: Favaro, Merelli, Ceccaroni, Zambataro, Della Rocca, Mazzocco, Minesso, Serena, Chinellato, Cisco, Guidone, Marcandella. Allenatore: Claudio Foscarini.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Mangia “L’addio al Craiova? Una decisione presa di comune accordo. Mi sono trovato molto bene al Craiova, poi però ci siamo confrontati e abbiamo deciso che fosse la soluzione migliore per tutti”. Così a TuttoMercatoWeb Devis Mangia parla del suo addio alla squadra rumena. Perché è andato...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510