HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Atalanta-Lione - Gomez e Fekir dalla panchina

Calcio d'inizio ore 19. Diretta testuale, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
07.12.2017 06:04 di Dennis Magrì  Twitter:    articolo letto 1910 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Con la qualificazione in pugno l'Atalanta vuole continuare a stupire e, in vista del prossimo Natale, regalarsi il primo posto nel girone E di Europa League. Sfida di grande prestigio al 'Mapei Stadium' di Reggio Emilia, dove a sfidare gli orobici ci sarà il Lione di Bruno Genesio.
Stesso andamento per le due compagini, entrambe a quota undici dopo tre vittrie e due pareggi. Differenza reti che premia l'Atalanta di Gian Piero Gasperini che, nella conferenza stampa della vigilia, ha rivelato: "E' una partita importante, non tanto per la questione primo/secondo posto, ma perché incontriamo una squadra molto forte. Può essere una simulazione dei sedicesimi".
Anche il tecnico dei transalpini punta al primato nel girone: "Sarà una gara tattica perché l'Atalanta è una squadra ben organizzata. Puntiamo al primo posto, qualunque cosa accada ci giocheremo un bel sedicesimo di finale".
A dirigere l'incontro, il cui calcio d'inizio è fissato per le ore 19, sarà il russo Aleksei Eskov. I due assistenti, invece, saranno Dmitri Mosyakin e Igor Demeshko.

COME ARRIVA L'ATALANTA - Niente turnover: lo ha confermato Gasperini ieri ai giornalisti. Sarà, dunque, il solito 3-4-1-2, con Cristante tra le linee alle spalle del tandem d'attacco composto da Ilicic e Petagna. Gomez non è al meglio, partirà dalla panchina. Castagne (in pole su Hateboer) e Spinazzola saranno i due esterni di centrocampo, con Freuler e De Roon al centro. In difesa, infine, riposa Palomino: ci sarà Caldara in mezzo, con Toloi e Masiello ai suoi lati.

COME ARRIVA IL LIONE - Momento positivo per L'OL, vittorioso nell'ultimo turno di campionato contro il Caen. 4-2-3-1 per Genesio, che almeno inizialmente dovrà rinunciare all'acciaccato Fekir: al suo posto, nel ruolo di trequartista, agirà Ferri, con Cornet e Depay alle spalle di Diaz. Ndombele e Aouar saranno i due mediani avanti al reparto arretrato formato da Tete, Marcelo, Diakhaby e Marcal. Solo diciannove i convocati: out Yanga-Mbiwa e Traoré.

LE PROBABILI FORMAZIONI

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Castagne, De Roon, Freuler, Spinazzola; Cristante; Ilicic, Petagna. A disposizione: Gollini, Palomino, Hateboer, Gosens, Kurtic, Gomez, Cornelius. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

LIONE (4-2-3-1): Gorgelin; Tete, Diakhaby, Marcelo, Marcal; Aouart, Ndombele; Cornet, Ferri, Depay; Diaz. A disposizione: Lopes, Mendy, Rafael, Diop, Tousart, Fekir, Geubbels. Allenatore: Bruno Genesio.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Rassegna stampa

Primo piano

Pordenone, un anno dopo la sfida all'Inter. "Parla" Yuto Nagatomo Un anno fa il Pordenone scrisse una pagina importante della sua storia andando a San Siro per sfidare l'Inter di Mauro Icardi e Luciano Spalletti in Coppa Italia. Un evento che il club neroverde celebrò con una serie di post sui propri social network dando sfogo a tutta l'ironia possibile...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->