HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Juventus Campione: chi è stato il migliore?
  Dybala
  Higuain
  Buffon
  Chiellini
  Matuidi
  Douglas Costa
  Pjanic
  Khedira
  Alex Sandro
  Asamoah
  Benatia
  Lichtsteiner
  Mandzukic
  Szczesny
  De Sciglio
  Bernardeschi
  Marchisio

Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Atalanta-Milan - Pochi dubbi per i due tecnici

Calcio d'inizio ore 18. Diretta testuale, pagelle e voce dei protagonisti su TMW!
13.05.2018 06:38 di Dennis Magrì  Twitter:    articolo letto 3476 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Vincere per confermarsi in Europa League per il secondo anno di fila: è questo l’obiettivo di Atalanta e Milan che, questo pomeriggio alle 18, si daranno battaglia allo stadio ‘Atleti Azzurri d’Italia’. La squadra nerazzurra, dopo l’1-1 contro la Lazio, proverà il colpaccio per regalare un’altra soddisfazione ai propri tifosi: “In casa abbiamo cambiato marcia, dovremo sfruttare il fattore campo spinti dall’incredibile passione del nostro pubblico. L'obiettivo è l’Europa, inseguiamo questo sogno da mesi e domani dovremo affrontare il Milan con la giusta mentalità", sono le parole di Gian Piero Gasperini, tecnico dei bergamaschi, nella conferenza stampa della vigilia.
I rossoneri, invece, devono tornare a correre dopo il pesante tonfo contro la Juventus di mercoledì sera nella finale della Coppa Italia. Gennaro Gattuso vuole il massimo dai suoi calciatori: "La delusione è tanta, si è toccata con mano già nello spogliatoio all'Olimpico. Abbiamo il dovere di tirare su i ragazzi. Contro l'Atalanta dobbiamo fare attenzione alla loro pressione e forza fisica, non dobbiamo perdere palla in uscita".
Nel girone d’andata furono gli orobici ad imporsi con un netto 2-0 a ‘San Siro’, grazie ai gol realizzati da Cristante ed Ilicic; l’ultima vittoria del Milan, invece, risale a tre anni fa (1-3).

COME ARRIVA L’ATALANTA - Un paio di ballottaggi per Gasperini: dubbio Hateboer-Castagne sulla corsia di destra, con il secondo in leggero vantaggio, e Ilicic-Barrow per affiancare in avanti Gomez nel solito 3-4-1-2 nerazzurro. Per il resto la formazione è fatta, con Cristante nel ruolo di trequartista e con De Roon, Freuler e Gosens a completare il pacchetto di centrocampo. In difesa, infine, spazio ai titolarissimi: avanti a Berisha, infatti, ci saranno Toloi, Caldara e Masiello. Panchina per Palomino ed i giovani Del Prato, Kulusevski e Peli.

COME ARRIVA IL MILAN - Tornare a correre: è questo il diktat di Gattuso, che conferma quasi in toto la formazione che mercoledì sera è stata travolta dalla Juventus. Cutrone guiderà l’attacco rossonero, con Suso e Calhanoglu nel tridente offensivo. A centrocampo Kessie e Bonaventura, due calciatori che torneranno a Bergamo da avversari, agiranno ai lati di Locatelli. In difesa, infine, Abate appare in vantaggio su Calabria, con Bonucci, Romagnoli e Rodriguez certi di una maglia da titolare.

LE PROBABILI FORMAZIONI

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Cristante; Gomez, Barrow. A disposizione:: Gollini, Rossi, Palomino, Bastoni, Mancini, Hateboer, DelPrato, Haas, Kulusevski, Peli, Ilicic. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

MILAN (4-3-3): G. Donnarumma; Abate, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Locatelli, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. A disposizione:: A. Donnarumma, Storari, Antonelli, Gomez, Calabria, Musacchio, Borini, Mauri, Biglia, Montolivo, Kalinic, Silva. Allenatore: Gennaro Gattuso.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Lazio-Inter, amici di nuovo contro: lo Scudetto si chiama Champions Ultima sfida per Lazio e Inter. Ed è una di quelle da non fallire. L’Inter nell’ultimo turno sembrava aver perso ogni chance di lottare per la Champions League, ma il pareggio della Lazio contro il Crotone ha riaperto la sfida per i nerazzurri, che sono tornati padroni del loro destino....
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.