HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Atl. Madrid-Qarabag - Out Koke e Carrasco

Live, pagelle e dichiarazioni a partire dalle 20.45 su TMW!
31.10.2017 06:40 di Pierpaolo Matrone   articolo letto 1840 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

La quarta giornata dei gironi di Champions League, in molti casi, può risultare già decisiva. Nel Gruppo C, quello della Roma, per l'Atletico Madrid c'è l'impegno più facile dell'intera fase: il match interno con il Qarabag. E adesso, dopo lo scialbo 0-0 del primo round in Azerbaigian, per Simeone è davvero vietato sbagliare. Calcio d'inizio alle 20.45 al Wanda Metropolitano.

COME ARRIVA L'ATLETICO MADRID - Roma e Chelsea guarderanno con grande attenzione cosa faranno i Colchoneros in questa sfida. Perché per ora sarebbero loro i grandi esclusi, terzi in classifica con appena due punti in tre giornate e soltanto un gol fatto. Vincere potrebbe voler dire tanto, magari già agganciare il secondo posto. Difficile non è, si sa, ma in Champions non si può mai dire. Diego Pablo Simeone si presenta a questo match con due assenze pesanti: out Ferreira Carrasco e Koke, neanche convocati a causa di problemi muscolari. A rimpiazzarli ci saranno rispettivamente Correa, che si piazzerà sulla fascia sinistra di centrocampo, e Thomas, che agirà al centro nel solito 4-4-2 del tecnico spagnolo. In difesa confermata la coppia Godin-Lucas Hernandez, così come quella offensiva: là davanti ci saranno Griezmann e Gameiro.

COME ARRIVA IL QARABAG - "Giocare partite di questo genere è sempre un piacere, perché si tratta di un avversario che è stabilmente tra le prime otto del mondo". Questa frase, pronunciata in conferenza stampa da Gurban Gurbanov, fa già capire con quale spirito i suoi affronteranno questa sfida: con abnegazione, senz'altro, ma senza avere nulla da perdere. Perché tanto già all'andata è arrivato un punto contro una delle squadre più forti d'Europa, conquistando i primi punti di una squadra azera in Champions League. Pochi dubbi per l'allenatore in vista di questo match. Poche novità di formazione dunque: 4-2-3-1 formato Champions e non 4-3-3 visto finora solo in campionato. Pedro Henrique, Michel e Madatov agiranno alle spalle di Ndlovu.

PROBABILI FORMAZIONI:

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Juanfran, Godin, Lucas, Filipe Luis; Saul, Thomas, Gabi, Correa; Griezmann, Gameiro. A disposizione: Moyà, Gimenez, Vrsaljko, Augusto, Gaitan, Torres, Vietto. Allenatore: Simeone

QARABAG (4-2-3-1): Sehic; Medvedev, Guseynov, Sadygov, Agolli; Richard, Garayev; Pedro Henrique, Michel, Madatov; Ndlovu. A disposizione: Kanibolotsky, Amirquliyev, Diniyev, Elyounoussi, Guerrier, Quintana, Rzezniczak. Allenatore: Gurbanov


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

Mourinho ora traballa sul serio. Le ragioni di un addio quasi scontato Ora si mette male. Se la verve comunicativa di Josè Mourinho non è mai stata particolarmente apprezzata dalla stampa d’Oltre Manica, i risultati conseguiti dallo Special One, seppure a corrente alternata, avevano contribuito alla sua permanenza a lungo termine sulla cresta dell’onda...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->