HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK  | RMC SPORT EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
Fitwalking for AIL
SONDAGGIO
Chi tra le italiane passerà il girone di Champions League?
  Tutte
  Juventus, Inter e Roma
  Juventus, Inter e Napoli
  Juventus, Napoli e Roma
  Inter, Napoli e Roma
  Juventus e Roma
  Juventus e Inter
  Juventus e Napoli
  Inter e Roma
  Inter e Napoli
  Roma e Napoli
  Solo la Juventus
  Solo la Roma
  Solo l'Inter
  Solo il Napoli
  Nessuna

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Bari-Palermo - Stellone pronto alla rivoluzione

Live, pagelle e dichiarazioni a partire dalle 20.30 su TMW!
30.04.2018 06:50 di Pierpaolo Matrone   articolo letto 5449 volte
© foto di Federico Gaetano

Stavolta non bisognerà attendere una settimana per riavere in campo il calcio italiano. Neanche il tempo di archiviare la scorsa giornta, che la Serie B ritorna di scena e comincia col botto. Stasera l'apertura del trentanovesimo turno, il quartultimo di campionato, è affidata a due delle piazzi più grandi della cadetteria: Bari e Palermo si sfideranno, separate da appena tre punti l'una dall'altra. Appuntamento alle 20.30 al Renzo Barbera.

COME ARRIVA IL PALERMO - L'Empoli sabato scorso ha festeggiato la promozione in Serie A e adesso c'è da contendersi soltanto il secondo posto per volare in Serie A direttamente. Il Palermo, sulla carta, è la favorita, ma la corsa è a quattro e per i rosanero sarà dura. L'ultimo periodo non è stato positivo, tanto da arrivare all'esonero dell'ormai ex allenatore Tedino dopo il netto k.o. (3-0) sul campo del Venezia. Questa con il Bari, dunque, sarà la prima di Roberto Stellone sulla panchina rosanero. E, guarda un po' il destino, l'esordio avverrà proprio contro l'ultima squadra da lui allenata. E a giocarsi questo posto, contro di lui, ci sarà il Frosinone con cui ha scritto la storia. Intrecci su intrecci, ma intanto Stellone prepara la rivoluzione. A cominciare dal modulo: si passerà alla difesa a quattro e, probabilmente, al 4-4-1-1. La nuova linea difensiva dovrebbe esser costituita da Rispoli, Struna, Rajkovic e Aleesami, con Accardi che si accomoderà in panchina. In mediana Jajalo e Chochev sono certi de posto al centro, dunque sia Gnahoré che Murawski dovrebbero restare fuori. In avanti La Gumina è l'unica punta di ruolo, vista l'indospinibilità di Nestorovski: alle sue spalle ci sarà Coronado.

COME ARRIVA IL BARI - Il Bari è guarito dalla pareggite da cui era stata effetta nell'ultimo periodo. Prima del successo con la Virtus Entella di venerdì sera, nelle precedenti quattro uscite, infatti, la formazione di Fabio Grosso aveva collezionato quattro pari, due in casa e due in trasferta, contro Salernitana, Pescara, Novara e Foggia. La vittoria è stata ritrovata, così come le ambizioni di promozione, perché no, anche diretta. D'altronde Parma e Palermo sono lì a tre punti, la bagarre è ancora aperta a quattro giornate dalla fine. Vincendo al Barbera stasera, ad esempio, i galletti agguanterebbero proprio i rosanero. E allora nulla sarebbe precluso. Per quanto riguarda la formazione, Fabio Grosso opterà per il solito 4-3-3, ma dovrà fare a meno dello squalificato Improta in avanti. La soluzione dovrebbe essere Cissé largo, con Floro Flores di nuovo al primo minuti. Tello dovrebbe rientrare in mediana, con Henderson in panchina. Confermato il pacchetto difensivo.

PROBABILI FORMAZIONI:

PALERMO (4-4-1-1): Pomini; Rispoli, Struna, Rajkovic, Aleesami; Rolando, Jajalo, Chochev, Trajkovski; Coronado; La Gumina. Allenatore: Stellone.

BARI (4-3-3): Micai; Sabelli, Marrone, Gyomber, Balkovec; Tello, Basha, Iocolano; Galano, Floro Flores, Cissé. Allenatore: Grosso


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Accadde Oggi...

Primo piano

Conferme milanesi per la Fiorentina. Nonostante l'arbitraggio mal digerito Non le ha certamente mandate a dire il presidente della Fiorentina Mario Cognigni nell'immediato dopo gara contro l'Inter. "Mazzoleni è stato il migliore in campo per l'Inter", ma anche "il VAR crea protagonismo manifestato all'ennesima potenza". Attacchi forti e precisi, diretti...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy