HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Bologna-Lazio - Out Falcinelli, torna Lucas Leiva

26.12.2018 06:27 di Antonino Sergi   articolo letto 9264 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

26 dicembre 2018, una data speciale. Il primo Boxing Day del nostro campionato unito al primo confronto in panchina tra fratelli, da una parte il Bologna di Filippo Inzaghi e dall'altro la Lazio di Simone Inzaghi. In campo si sono scontrati tantissime volte, numerose le battaglie ma quella del Dall'Ara sarà una partita dalle emozioni forti. Uno scherzo del destino, il futuro di Superpippo passa dal fratello Simone. Il Bologna infatti in caso di un altro risultato negativo potrebbe dare il benservito all'ex tecnico del Venezia che si trova in piena zona retrocessione. E' cambiato tanto tra i rossoblu ma i risultati latitano, un cammino altalenante che hanno fatto scatenare l'ira dei tifosi che non avevano fatto mancare il loro appoggio all'inizio dell'avventura di Inzaghi. Soltanto due i successi, la vittoria manca addirittura dal 30 settembre quando la rete di Orsolini completò la rimonta contro l'Udinese allora allenato da Velazquez. Nell'ultima giornata è arrivato il secondo 0-0 consecutivo contro il Parma dopo quello casalingo contro il Milan. Ritrova il sorriso invece Simone Inzaghi, la sua Lazio dopo lo stop di Bergamo contro l'Atalanta ha ritrovato i tre punti contro il Cagliari. Un secco 3-1 contro gli isolani, risultato importante per rilanciarsi in zona Champions League anche approfittando degli stop del Milan. Non è stato un periodo facile nemmeno per il giovane degli Inzaghi, più di un mese senza vittorie ma senza perdere terreno dalle prime quattro posizioni. Ricordi felici al Dall'Ara di Bologna per i biancocelesti, lo scorso anno Milinkovic-Savic e Lulic decisero la contesa.

COME ARRIVA IL BOLOGNA - Si gioca un bel pezzo di futuro Filippo Inzaghi, il tecnico dei rossoblu conferma il 3-5-2 anche per la sfida contro la Lazio. Qualche recupero importante, ci sarà Poli così come Pulgar assente da due giornate e l'ex laterale dell'Ajax Dijks. Tra questi tre soltanto il primo potrebbe partire titolare in mezzo al campo, l'ex Milan parte infatti leggermente favorito su Dzemaili con Nagy e il giovane Svanberg. Sugli esterni conferma per Federico Mattiello e sul versante mancino Mbaye, panchina invece per Krejci. Quello che non cambia è il reparto arretrato, a protezione della porta di Skorupski ci sarà la linea a tre formata da Calabresi, Danilo e lo svedese Helander. Non ci sarà per un attacco febbrile Diego Falcinelli, in avanti confermati l'argentino Palacio con Federico Santander. Più di un mese di digiuno per l'ex attaccante del Copenaghen fermo a quota quattro in questo campionato.

COME ARRIVA LA LAZIO - Una sola vera novità per Simone Inzaghi rispetto all'ultima sfida vinta all'Olimpico contro il Cagliari, un trequartista in meno e spazio per Lucas Leiva nel 3-5-1-1. Recupero importante quello dell'ex Liverpool, il periodo non molto felice per i biancocelesti ha coinciso anche con l'assenza del mediano brasiliano. Ma partiamo dalla difesa dove ci sarà un solo ballottaggio, Wallace leggermente favorito su Luiz Felipe per completare il reparto con Acerbi e Radu. In mezzo al campo come detto torna Lucas Leiva, al suo fianco Milinkovic-Savic e Parolo mentre i dubbi permangono per le corsie laterali. Se a sinistra la presenza di Senad Lulic appare quasi scontata, rischia invece Marusic con Patric che scalpita soprattutto dopo qualche battibecco con la tifoseria biancoceleste. Confermato Luis Alberto, lo spagnolo alla ricerca della forma perfetta agirà alle spalle del bomber Ciro Immobile con Joaquin Correa inizialmente dalla panchina.

LE PROBABILI FORMAZIONI

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello, Poli, Nagy, Svanberg, Mbaye; Palacio, Santander. A disposizione: Da Costa, Santurro, De Maio, Dijks, Gonzalez, Paz, Donsah, Dzemaili, Krejci, Pulgar, Destro, Okwonkwo, Orsolini. Allenatore: Filippo Inzaghi.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile. A disposizione: Proto, Guerrieri, Luiz Felipe, Bastos, Lukaku, Patric, Caceres, Cataldi, Murgia, Badelj, Correa, Caicedo. Allenatore: Simone Inzaghi.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Italia-Liechtenstein, le formazioni: Quagliarella guida l'attacco azzurro Roberto Mancini non smentisce le indiscrezioni della vigilia e punta su Quagliarella dal primo minuto, con Politano e Kean in attacco. C'è Spinazzola come terzino sinistro, Sensi rileva Barella in mediana. Ecco le formazioni di Italia-Liechtenstein. Italia (4-3-3): Sirigu; Mancini,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510