HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi è la favorita per la Champions 2018/2019?
  Barcellona
  Juventus
  Manchester United
  Liverpool
  Manchester City
  Ajax
  Porto
  Tottenham

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Brescia-Cittadella - Sale Torregrossa, c'è Diaw

Fischio d'inizio alle 15. Live, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
02.03.2019 06:48 di Luca Chiarini   articolo letto 2645 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il Brescia per difendere la vetta, il Cittadella per dare continuità e provare l'assalto al treno play-off. Oggi al Rigamonti andrà in scena una sfida che offre molti spunti, sia da una parte che dall'altra. Le Rondinelle vogliono subito riprendere il ritmo incalzante delle ultime settimane dopo lo stop nel turno infrasettimanale contro il fanalino di coda Padova. Nessun allarmismo: il margine sul Benevento secondo resta relativamente ampio (quattro lunghezze) e il sogno promozione più vivo che mai, serve però tornare alla vittoria per compiere un ulteriore passo verso quella che a inizio stagione sembrava una chimera o poco più. I veneti, formazione designata per il riposo nell'ultimo turno, si affacciano alla contesa con un serbatoio più rifornito. Il poker al Lecce ha restituito le certezze offuscate dal tris di tonfi con Cosenza, Spezia e Benevento: contro la capolista sarà prova del nove, per verificare l'effettivo stato di salute della truppa di Venturato. Tabù Rigamonti da sfatare per i granata: soltanto una vittoria nei dieci precedenti complessivi in Lombardia, nell'andata delle semifinali play-off del 2010 in cui furono i biancoblu a strappare il pass qualificazione in virtù dell'uno a zero del ritorno, che fece valere il miglior piazzamento in classifica della squadra allora agli ordini di Giuseppe Iachini.

COME ARRIVA IL BRESCIA - Corini medita pochi cambi rispetto all'undici anti-Padova: una novità potrebbe essere il reintegro dal primo minuto di Torregrossa, che andrebbe a ricomporre il tandem con Donnarumma. Verso la conferma il duo Cistana-Romagnoli davanti ad Alfonso. Torna arruolabile Martella, che partirà più verosimilmente dalla panchina: Semprini resta in pole sulla sinistra, per il fronte opposto c'è Sabelli. Tonali in regia, rifornito da Ndoj (in ripresa dopo la febbre dei giorni scorsi) e Bisoli. Più avanzato Spalek, favorito per fare da raccordo a supporto delle due punte.

COME ARRIVA IL CITTADELLA - Drudi è squalificato, restano fuori anche Rizzo, Scappini e Panico. Possibile chance per Camigliano al fianco di Adorni, nella linea a quattro sigillata sulle corsie da Ghiringhelli e Benedetti. Pasa vertice basso, Settembrini e Branca restano avanti sulla concorrenza per i due slot interni. Più defilato Iori, recuperato a pieno regime dopo l'infiammazione urologica che l'aveva tenuto ai box nelle ultime due gare. Schenetti sulla trequarti, Moncini guiderà l'attacco e proverà a ripetersi dopo i tre schiaffi al Lecce. Per il partner dell'ex Prato è rebus: Diaw si candida per una maglia da titolare e potrebbe scalzare Finotto.

Ecco le probabili formazioni:

BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso; Sabelli, Cistana, Romagnoli, Semprini; Bisoli, Tonali, Ndoj; Spalek; Torregrossa, Donnarumma. A disposizione: Andrenacci, Gastaldello, Martella, Dall'Oglio, Martinelli, Tremolada, Rodriguez, Morosini. Allenatore: Eugenio Corini.

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Adorni, Camigliano, Benedetti; Settembrini, Pasa, Branca; Schenetti; Moncini, Diaw. A disposizione: Maniero, Parodi, Frare, Cancellotti, Iori, Siega, Proia, Maniero, Bussaglia, Finotto. Allenatore: Roberto Venturato.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Rassegna stampa

Primo piano

Il punto sulla A femminile - Alla Juve il match dei record La Juventus si aggiudica, davanti a 39mila spettatori, la sfida Scudetto contro la Fiorentina e si avvia al secondo titolo consecutivo. Le viola invece dovranno lottare fino alla fine contro il Milan per salvare almeno la qualificazione alla prossima Champions League. In coda invece...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510